“Quello che le banche non dicono”: l’ebook di Andrea Parmigiani

    25

    MAGENTA – Nel mondo degli investimenti e sui mercati finanziari regna spesso l’incertezza, non solo dei rendimenti che ne dovrebbero derivare ma anche della figura professionale che li gestisce.
    Il rapporto cliente / private banker è fondamentale per ognuno di noi per gestire in modo ottimale i propri risparmi. Ecco che risulta altrettanto importante mettersi nelle mani di un vero esperto, con una conoscenza profonda dei mercati e degli investimenti.
    Il Dott. Andrea Parmigiani, private banker di una delle più grandi realtà mondiali nel ramo della gestione dei risparmi e specializzato in investimenti sui mercati finanziari, parte proprio dalla suddetta riflessione nel suo ebook “Quello che le banche non dicono”, scaricabile gratuitamente dal portale www.investitorevincente.it, con prefazione del Dott. Aldo Mainini.
    L’ebook rivolto sia a chi non sta ancora investendo sia a chi ha già un rapporto con dei consulenti finanziari enuncia con un taglio pratico, i più comuni stratagemmi utilizzati dai vari consulenti per approfittare del rapporto di fiducia con l’ignaro cliente.


    Parte dalla dimostrazione che il tenere i soldi sul conto corrente non è una gestione “sicura” dei propri risparmi, passando poi da un processo per selezionare, prima di tutto la struttura adatta e poi, all’interno di questa, la figura alla quale affidarsi per investire in modo profittevole il patrimonio personale.
    Come già detto, vengono descritti, punto per punto, tutti gli elementi necessari per scoprire se il nostro consulente finanziario è un vero esperto in materia di investimenti e se ha sempre operato in modo chiaro e trasparente oppure no.
    La trattazione dell’ebook “Quello che le banche non dicono” si conclude con una rapida spiegazione di come andrebbero elaborate delle soluzioni personalizzate.
    In un mondo, dove la gestione dei risparmi diventa sempre più complessa e il “fai da te” porta spesso a spiacevoli risultati, il rapporto con le banche e in particolare con i rispettivi gestori privati assume una rilevanza particolare. Ecco perché la consapevolezza, la trasparenza e la correttezza non devono mai venire meno.
    Rivolgersi ad un partner esperto e affidabile delinea il successo o l’insuccesso dei propri
    investimenti. Leggendo “Quello che le banche non dicono” avrai tutti gli strumenti necessari per poter
    indirizzare la fiducia verso la giusta figura professionale.

    Articolo precedenteDam Service Srl: “La tua salute è il nostro obiettivo”
    Articolo successivoBareggio: un sostegno alle famiglie con minori con disturbi dell’apprendimento