Quando scienza & arte si incontrano: un’originale proposta per ragazzi. Una nuova proposta con l’Accademia di Scienze Psicografologiche

    5

    MAGENTA – L’Accademia di Scienze Psicografologiche ha ideato per il 2020 un incontro rivolto ai bambini dell’età della Scuola Primaria e ai ragazzi della Scuola Secondaria dal titolo “Alla scoperta dei pesci del Ticino”. La conferenza, che sarà tenuta da Mattia Nocciola (fotografo subacqueo) e da Irene Bertoglio (grafologa e scrittrice) può essere richiesto da qualsiasi istituto, associazione o privato interessati all’evento.

    L’incontro è stato pensato in due tempi: uno di apprendimento e l’altro di sperimentazione attiva. I giovani hanno inizialmente la possibilità di conoscere, attraverso foto e video, gli animali del Ticino, ed in particolar modo i pesci che vi abitano: le riprese sono uniche nel loro genere poiché riguardanti animali endemici, ovvero esclusivi della nostra area geografica, e sono realizzate in natura, sott’acqua. Con un approccio poco accademico e molto coinvolgente è così possibile introdurre i bambini alla scoperta della bellezza del nostro territorio, per dar loro la possibilità di apprezzarlo. L’esploratore fluviale espone ai ragazzi la propria attrezzatura, mostrando concretamente in che cosa consiste il suo lavoro; successivamente, allo scopo di permettere loro di fissare le esperienze positive nella mente seguiranno alcuni esercizi grafici accompagnati dai suoni del Ticino. I bambini possono così immergersi nei boschi attraverso una simulazione rilassante ed utilizzare il disegno e la coloritura dei mandala dei pesci (realizzati dal giovane Antonio Muto proprio per questo evento) per rievocare l’esperienza vissuta con musiche di sottofondo che richiamano l’ambiente naturale.

     

     

    *Per informazioni e prenotazioni: psicologiadellascrittura@gmail.com ; Irene Bertoglio 342.8876266.

    Articolo precedenteCastano Primo: rotoballe in fiamme, Vigili del Fuoco al lavoro
    Articolo successivoMagenta, Cral distrutto dai vandali: “Scoprite la verità, è un gesto mirato!” (VIDEO)