Magenta/Abbiategrasso. “PulminoAmico” a sostegno di Croce Azzurra (VIDEO)

289

Presto un nuovo mezzo grazie ad una raccolta fondi che diventa pubblicità per le imprese, mentre un punto dolente del settore resta la mancanza di volontari.

MAGENTA – Ci consideriamo un ponte tra il mondo dell’imprenditoria e del comparto commerciale da una parte e quello della solidarietà dall’altra”, così sintetizza il progetto Alberto Mistò, responsabile direzione società ALTER SRL promotrice di progetto PULMINOAMICO, che ha raccolto la richiesta della Croce Azzurra-Abbiatense-sezione Magenta.

I beneficiari di questo progetto saranno i cittadini che si rivolgono alla Croce Azzurra – spiega la Presidente dell’associazione Ornella Oldani. – Lo scorso anno abbiamo percorso circa 94mila km per oltre tremila servizi per 5.231 utenti, con un +47% rispetto all’anno precedente. Con questo mezzo si potranno soddisfare molte richieste di trasporto dell’utenza verso nosocomi, strutture rivolte a disabili e centri per le terapie continuative”.

Come si concretizza l’arrivo del PulminoAmico? “La proposta è di affittare uno spazio sulla carrozzeria di un pulmino in dotazione alle associazioni. L’immagine dell’azienda viene così legata ad un impegno concreto come è quello delle associazioni di volontariato, Croce Azzurra in questo caso. E si tratta di un investimento che rientra nell’ottica della responsabilità sociale di impresa”, spiega Mistò.

Un progetto patrocinato dal comune di Magenta e che supporterà l’implementazione del parco macchine con un mezzo attrezzato, dando modo alla Croce Azzurra di essere ancora più presente e al servizio dei cittadini, come afferma Maria Rosa Cuciniello, Assessore alle Politiche per la famiglia: “Magenta è una città viva dal punto di vista associativo. Tra le 250 presenti, 80 sono rivolte al sociale e il lavoro dei volontari è preziosissimo. PulminoAmico conferma questa attenzione e si inserisce nel lavoro che stiamo facendo nell’ottica del sostegno alle famiglie”.

Un appoggio dovuto – sintetizza Giampiero Chiodini, Assessore al Welfare di Magenta, che si sofferma sul problema della fragilità che il sociale pone quotidianamente sul suo tavolo: – nell’ottica della sussidiarietà e della valorizzazione del terzo settore, il contributo che Croce Azzurra e con PulminoAmico ancora di più apporta al comune di Magenta e ai comuni del Piano di zona è inestimabile. Un pulmino in più è la possibilità di poter procedere attraverso una raccolta fondi ad un sostegno concreto.” Mentre diversificate sono le risorse e le modalità che l’Amministrazione sta mettendo in campo a sostegno delle famiglie, fondi per le bollette e per i nuovi nati.

La missione del progetto sulla città di Magenta è trasformare la pubblicità in solidarietà e Claudio Pagelli e Emanuela Maghetti sono i referenti incaricati per PulminoAmico, una realtà dai numeri importanti in quindici anni di attività: 110 progetti attivi con veicoli in tutta Italia a favore di Servizi Sociali e Associali di volontariato, 230.000 persone ogni anno trasportate sui veicoli messi in strada grazie al progetto, 2.000 aziende ed attività sponsor attive sui nostri progetti. “Auspichiamo ci sia un’importante risposta da parte degli imprenditori di Magenta che sappiamo essere molto presenti e solidali con il territorio”, conclude Mistò. Per informazioni  www.pulminoamico.com

Le interviste. (VIDEO)

https://youtu.be/EG04tM9Vv_o

 

Articolo precedenteMalpensa. La Fondazione Zaccheo di Samarate vince il concorso presepi del Lions Club Busto Arsizio Cisalpino
Articolo successivoVita di paese: ah le malelingue….. di Massimo Moletti