PS di Mortara, Del Gobbo: “Nelle scelte serve equilibrio”

172

MAGENTA –  “Sono dell’idea che in una vicenda come questa ci voglia equilibrio. Perciò senza dubbio fa bene la collega Piani (Silvia Piani assessore regionale di Mortara ndr) a cercare  soluzioni compensative per il Pronto Soccorso di Mortara”.

A dichiararlo è Luca Del Gobbo, capogruppo in Regione Lombardia di Noi con l’Italia. Il magentino Luca Del Gobbo, già sindaco, è attento alle tematiche locali e ha già vissuto la vicenda, per certi versi analoga, riguardante la chiusura notturna del PS di Abbiategrasso. “Ci sono tuttavia sono alcune premesse d’obbligo: così come accade per i punti nascita, anche per la chiusura notturna dei PS, ci sono disposizioni nazionali a cui anche Regione Lombardia si deve adeguare“. “Prima di tutto, infatti – osserva il Consigliere regionale magentino – viene la sicurezza del paziente. L’obiettivo principale, soprattutto in determinate situazioni, vedi infarto o ictus, è il fattore tempo. Pertanto, mettere il paziente in condizioni di sicurezza nel minor tempo possibile”. 

Su questo Del Gobbo ha perfettamente ragione: non ha senso portare un soggetto sottoposto ad una crisi cardiaca in un centro non attrezzato, salvo poi spostarlo altrove. Si perderebbe solo tempo prezioso.  Ma il caso di Mortara, che si aggiunge a quello di Mede Lomellina e, appunto, di Abbiategrasso, deve essere letto anche sotto un’altra prospettiva. “Sicuramente poi – rimarca Del Gobbo – ci sono i numeri degli accessi minimi previsti a livello nazionale da rispettare, ma ci sono anche i casi particolari che vanno esaminati”. Mortara, cuore della Lomellina, con un contesto infrastrutturale non certamente invidiabile, può a ragione essere considerato un caso a sé.  “Indubbiamentechiosa l’ex primo cittadino di Magenta e già Assessore regionale nella Giunta Maroniin contesti del genere, serve equilibrio. La situazione va ben ponderata e di certo, non andrebbe trascurata l’ipotesi di un potenziamento dell’attuale PS di Mortara. Su questo sono sicuro che la collega Piani farà la sua parte”.

Articolo precedenteAsm offre lavoro: opportunità per il Magentino-Abbiatense
Articolo successivoA Robecco di scena il ‘Cabaret Bipolar’ per San Majolo