Prostituzione: chiuso centro massaggi a Milano

130

 

MILANO Una donna di 39 anni, di origine cinese, titolare di un centro massaggi, e’ stata denunciata per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione a Milano.

Il fatto e’ accaduto giovedi’ scorso ma la notizia e’ stata riferita oggi dalla Questura.
Quando gli agenti del Commissariato Porta Ticinese hanno effettuato un controllo nel centro, situato in Via Bligny, c’era una dipendente intenta a svolgere atti sessuali con un cliente all’interno di un box doccia. Nel corso della perquisizione sono stati trovati circa 1.200 euro divisi in banconote di vario taglio e 20 preservativi confezionati. Il locale, il materiale rinvenuto e il denaro contante sono stati sottoposti a sequestro

Articolo precedentePaviArt 2022-Toscano Marketing: L’intervista alla Galleria “La Rocchetta”
Articolo successivoParabiago celebra la giornata del Colore: venerdì 6 maggio