Pronto Soccorso di Bià, Piccirillo M5S: “Il Sindaco Nai si dimetta subito”

    78

    ABBIATEGRASSO –   “Il Sindaco Nai può dare le dimissioni anche subito, con i compagni che si è scelto, Del Gobbo e Gallera, non otterrà mai la riapertura del pronto soccorso di Abbiategrasso. Francamente non capiamo perché dovremmo attendere la fine del suo mandato per risolvere il problema. Dia subito le dimissioni e le ritiri se otterrà nell’immediato la riapertura. Con i ‘se’ e i “farò’ non si fa politica e la sanità territoriale non può attendere, stiamo affrontando una pandemia gravissima”, così Luigi Piccirillo, consigliere regionale del M5S Lombardia, sulle parole del, sindaco Nai che ha promesso di non ricandidarsi se non riotterrà la riapertura del Pronto soccorso.

     

    “Dal centrodestra il territorio ha ricevuto solo promesse non mantenute. Anche il sindaco si accoda con altre inutili promesse e si affida a chi in Regione Lombardia ha dimostrato grande incapacità amministrativa. Gallera ha peggiorato l’offerta di servizi sanitari dell’abbiatense.

    Sono anni che insistiamo con forza sui tavoli regionali per la riapertura: il sindaco la finisca con le fake news e si rivolga altrove. Possibile che in tre anni di mandato non si sia accorto della problematica e attivato da subito? E soprattutto cosa hanno fatto Gallera, che amministra la sanità da anni, e Del Gobbo per il pronto soccorso. Il nulla cosmico, si vergognino”, conclude il Consigliere regionale.

    Articolo precedenteRegione Lombardia ‘cul coeur in man’: 500mila euro per la ciclabile di Sedriano, i grillini esultano
    Articolo successivoUrbanaMente Giovani: la quarta rivoluzione