Processo, le reazioni. Garavaglia, ‘la verità rende liberi’. Mantovani, ‘sentenza politica, resisto’

    73

     

     

    MILANO –  “La verita’ rende liberi. Sono contento che alla fine tutto sia andato per il meglio. Non e’ stato un periodo semplice pero’ va bene anche cosi'”. Cosi’ il viceministro dell’Economia, Massimo Garavaglia, assolto questo pomeriggio nel processo che lo vedeva imputato per turbativa d’asta assieme all’ex collega di giunta in Regione Lombardia, Mario Mantovani.

    ‘Le sentenze politiche non meritano commenti. Condannare un innocente a 5 anni e sei mesi non è da paese civile. Resisto’. Queste, invece, le parole che Mario Mantovani ha scritto dopo la sentenza sul suo profilo Facebook.

     

    Articolo precedenteBusto Garolfo: scontro sulla provinciale per Casorezzo, ferito un 22enne
    Articolo successivoPS Abbiategrasso, i 5 Stelle ‘scaricano’ la partita su Gallera e la Regione