Magenta, Poste e quotidiane disavventure: una nostra lettrice ci scrive. Bene solo Pontevecchio

302

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO – Disavventura agli uffici postali di Magenta: via Pusterla e via Garibaldi entrambi bocciati. Bene Pontevecchio

Il 21 dicembre dovevo spedire 50 buste (da pesare e da affrancare). Ho prenotato il ticket per l’ufficio postale a Magenta  in via della Pusterla, per le 9.
Entro aspetto il mio turno, mi chiamano e la signora mi dice che può’ affrancarne solo 10 perchè su otto postazioni era presente solo lei e che si sarebbe creata troppa coda, mi dice di tornare nel pomeriggio che sarebbero stati in tre oppure di provare all’ufficio postale in via Garibaldi.
Mi incammino verso l’altro ufficio postale, entro, c’era una signora prima di me, arriva il mio turno ma non avevo nessuno dietro.
Tiro fuori le mie buste e la signora mi guarda e mi dice: mi dispiace ma non posso mica affrancarle tutte! Al massimo 10, dalla stanza accanto arriva una voce che dice:- fanne solo 5! 

 

Mi scusi, dico io ma non c’è nessuno dietro di me non creo coda. Dalla stanza accanto arriva la signora della voce (immagino sia la direttrice dell’ufficio postale che mi dice: “ma come si permette di arrivare con tutte queste buste all’ultimo momento!? “
Mi scusi rispondo io ma sono le 9,30 e poi dove devo andare per spedire le mie buste!?
La signora continua: “posso affrancarne solo alcune ma se arriva qualcuno devo smettere e lei aspetta! Va bene dico io. Aspetto e ovviamente l’ufficio postale si riempie”.
A PONTEVECCHIO FINALMENTE LA NOSTRA LETTRICE HA TROVATO UN SERVIZIO ADEGUATO: 

Me ne vado e provo all’ufficio di Pontevecchio di via Isonzo, entro faccio vedere le mie buste e la signora mi dice, non si preoccupi è il mio lavoro, prima di lei c’è stato un signore con 50 bollettini da pagare!  

Faccio i miei complimenti alla Signora dell’ufficio postale di Pontevecchio, grazie a lei sono riuscita a spedire le mie buste! 
Fiamma Stilci
Magenta
Articolo precedenteMagenta, ripartono le scuole con l’incubo DAD. Il messaggio del vice Sindaco Gelli
Articolo successivoAbbiategrasso/Lavoro: sabato l’inaugurazione di RIATTIVAZIONE