Pontevecchio ha salutato Alessandro Colombo

    276

    PONTEVECCHIO DI MAGENTA –  Si è spento sabato dopo una lunga malattia, all’età di 81 anni, Alessandro Colombo. Figura molto conosciuta nella frazione e in città per i suoi trascorsi politico amministrativi, oltre che per il suo assiduo impegno nel mondo del volontariato. Alessandro Colombo, negli anni ottanta era una rappresentante storico del socialismo nel Magentino. Una figura legata a Bettino Craxi e che aveva contribuito al qual legame assai solido tra la città della Battaglia e gli alti vertici del Partito Socialista.

    Dopo la sua esperienza da amministratore locale – ci racconta Francesco Bigogno che ha avuto modo di conoscere assai bene la famiglia – è venuto quello nel mondo del volontariato. Da laico si è avvicinato alla fede religiosa. L’impegno senza sosta nel sociale, l’esempio che ha poi positivamente contagiato la figlia Sabrina partita per il Togo con Maristella Bigogno. Sabrina è stata una pioniera in tal senso, perché ha fatto parte della prima avanguardia magentina, che decidendo di gettare il cuore oltre l’ostacolo, armata di fede e passione per la persona, ha deciso di lanciarsi in questa avventura stupenda che continua tutt’ora.

    Stamani si sono svolte le esequie di Alessandro Colombo nella Parrocchiale di Pontevecchio, non fiori ma offerte per l’Hospice di Abbiategrasso. Questa la richiesta della famiglia che dà ancora la cifra dell’impegno tangibile per una comunità e il suo territorio.

    La nostra redazione si associa nelle porgere le più sentite condoglianze alla famiglia.

    F.V.

     

     

    Articolo precedenteL’ombra antica del tempo: trasmettere una passione. Il Corsivo Encefalogramma dell’anima
    Articolo successivoA Busto Garolfo giovedì sera “La prevenzione è vita”