CronacaNews

Ponte di Robecco, un lettore: ‘Ma dove sono le proposte alternative dei No Tang?’

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

ROBECCO – Buon giorno, abito a Robecco da 35 anni, provenienza Novara

Da sempre sento discutere di questa problematica della viabilità e di come risolverla

Al netto dei pro e contro semaforo, la situazione a Robecco S/N è sempre più insostenibile, soprattutto da quando è stata aperta la tratta della superstrada Malpensa – Magenta

Leggo spesso sui giornali quotidiani di personaggi che, a vario titolo, sbandierano delle fantomatiche soluzioni eco-sostenibili e di nuova mobilità.

Mi rivolgo dunque alla vostra redazione per invitare costoro a  pubblicare qualche volta almeno una di queste proposte, che sia veramente concreta e attuabile.

Il terrorismo ambientale spesso sbandierato dall’ex Sindaco di Cassinetta Domenico Finiguerra, è solo ed esclusivamente fine a se stesso.

In una qualsiasi azienda privata le parole non contano.

Contano fatti, numeri e risultati.

Di recente ho visto un filmato girato da Ordine e Libertà, credo, nel quale si faceva vedere che il ponte è sicuro perché ci sono due marciapiedi. Peccato che le riprese siano state fatte con il semaforo attivo.

Prima della sua attivazione, spesso, visti anche dal sottoscritto, mezzi pesanti ci sono passati sopra con le ruote (e queste non sono portanti per gli autoveicoli).

Grazie per l’attenzione

Paolo Debernardi

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi