Pomeriggio al cinema con il Nuovo di Magenta

    126

    MAGENTA – Anche quest’anno CinematetroNuovo è felice di offrire al suo pubblico meno usuale cinque pomeriggi al cinema. Operazione che nasce dall’esigenza di venire incontro a quelle persone che, per vari motivi, non escono la sera o non gradiscono le offerte tipiche del Filforum o delle “prime visioni”. Dunque, se per motivi vari avete il venerdì pomeriggio libero e volete consolarvicinema teatro nuovo con un po’ di buon cinema, eccoci con voi. Da venerdì 20 gennaio, alle ore 16:30, una mini-rassegna (un titolo ogni due settimane) pensata per voi. Vogliamo allietare la vostra settimana e non inquietarla o turbarla; ecco perché i titoli scelti sono pescati nelle migliori uscite dell’anno del genere commedia o drammatico leggero. Come nostro costume non puntiamo a far facile cassetta ma vogliamo intrattenervi con gusto ed intelligenza.

    L’ingresso è a soli € 3,50 per tutti. Vi aspettiamo!

    ***

    Partiamo con il primo titolo, rivolto in particolare ai giovani: “Io prima di te”, di Thea Sharrock, con Emilia Clarke, Sam Claflin, Jenna Coleman. L’amore arriva sempre quando meno te lo aspetti. E qualche volta ti porta dove non penseresti mai di andare…

    La seconda proposta è firmata Woody Allen: per gli amanti del grande autore, una garanzia. “Cafè Society” ci riporta al periodo d’oro che piace al regista statunitense: i ruggenti Anni Trenta della sua New York, dove un ragazzo si innamora di una ragazza…

    Venerdì 3 marzo sarà la volta di PIF e del suo particolare “In guerra per amore”. Un titolo che quest’anno proponiamo, virando un po’ dalla linea della rassegna d’essay, anche al pubblico del Filmforum (il 23 febbraio), avendo la possibilità di avere con noi (via skype) Pif stesso. Ambientato nel tumulto della Seconda Guerra Mondiale, la storia di Arturo, italo americano emigrato, che si arruola per poter chiedere in sposa al padre di lei, in un piccolo paesino della Sicilia nel 1943, la sua amata Flora…

    “Fai bei sogni” è invece l’ultimo lavoro di Marco Bellocchio. Una riflessione sulla storia italiana degli anni Sessanta e sui legami familiari, che a volte nascondono segreti che un bambino non può capire. La ricerca di una verità da parte di un bambino divenuto adulto che ha attraversato, come giornalista, anche la Guerra di Bosnia. Aiutato una donna, Elisa…

    Ultimo appuntamento con la straordinaria Meryl Streep: una donna ed una attrice che ha segnato, con la sua bravura, intelligenza e charme, la storia del cinema hollywoodiano degli ultimi decenni. Diretta dal maestro (britannico) Stephen Frears, interpreta Florence, ricca ereditiera della alta società della New York anni Quaranta che sogna (da sempre) di cantare come soprano… Un sogno che il marito inglese (Hugh Grant) farà di tutto per realizzare e rendere così felice l’amata…

    Articolo precedenteRobecco, lavori al ponte verso la conclusione
    Articolo successivoQuisifabbrica, l’Altomilanese resta zona ad alta vocazione industriale