Pesci morti nell’Olona. Trezzani interroga la Regione

    72

    MILANO “Vogliamo sapere come interverrà Regione Lombardia per evitare che nell’Olona si ritrovino ancora centinaia di pesci morti, e se interverrà anche ARPA per capire l’origine di questo spiacevole fenomeno“.  E’ quanto ha commentato con una nota Presidente della Commissione Cultura del Consiglio regionale della Lombardia Curzio Trezzani (Lega) presentando oggi a Palazzo Pirelli un’interrogazione a risposta scritta all’Assessore regionale all’Ambiente su quanto accaduto la scorsa settimana nell’Olona, in particolar modo nel tratto di fiume della zona di San Lorenzo di Parabiago (Mi).

    Occorre tutelare la nostra fauna ittica, e capire se questo episodio può avere ripercussioni anche sulla salute dei cittadini, visto che nell’Olona tra Parabiago, Nerviano e Canegrate in altre occasioni sono stati denunciati addirittura episodi di scarichi rossastri. Serve una maggiore attenzione per l’ambiente che ci circonda – ha concluso Trezzani – e controlli più severi sullo stato delle acque dei fiumi che attraversano la Lombardia e, soprattutto, multe salatissime a chi non rispetta il nostro territorio“.

    Articolo precedenteFIAB Abbiateinbici e “La Cappelletta”: una collaborazione di successo
    Articolo successivoParco di via Novara, Progetto Magenta: “A quando la riapertura?”