‘Peccato che Del Gobbo non sia in giunta’: Regione, il lamento di molti magentini

    140

     

     

    MAGENTA – Avrei preferito ci fosse Luca Del Gobbo per l’impegno nei 5 anni e per il risultato personale riportato nelle elezioni. Peccato!

    Sono tanti, da ieri, i commenti apparsi sulla pagina Facebook di Ticino Notizie appena diffusa la notizia della nuova giunta regionale di Attilio Fontana. Quello riportato poc’anzi è di Flavio Cislaghi, ex assessore di centrosinistra ed esponente del Pd, e fa capire come l’apprezzamento per l’ex sindaco ed ormai ex assessore all’Università e Ricerca del Pirellone sia bipartisan.

    Si lamenta per l’esclusione di Del Gobbo anche Aldo Donatiello, nome storico del commercio nel Magentino: Ma come si fa a escludere Luca ? Mah…?? Tra i nuovi conosco qualcuno …, e non mi sembra il massimo … anzi ..!!! Peccato per Luca.

     

     

     

     

     

     

     

     

    Lo stesso pensiero di Lele Cavallotti, amministratore di Sei di Magenta Se assieme a Camilla Giocondi: Brillante risultato personale di Luca Del Gobbo, probabilmente paga la performance del suo partito. Peccato davvero.

    Persino Armanda Dall’Ara, storica esponente della sinistra magentina, già presidente del Consiglio comunale, che a più di 85 anni continua ad avere grande passione politica, si dice dispiaciuta per l’estromissione di Del Gobbo.

    Rimasto in ballottaggio sino all’ultimo con Raffaele Cattaneo (che a differenza di Del Gobbo non è stato eletto al Pirellone), ora il magentino sarà capogruppo (e peraltro unico consigliere) di Noi con l’Italia.

    Articolo precedenteMalpensa ‘vola’, 31 milioni di passeggeri nel 2017: +14% in un anno
    Articolo successivoComunali: Bareggio e Cisliano al voto il 10 giugno