Pavese flagellato dal maltempo: risaie allagate e ingenti danni

    58

    PAVIA –  Ore di preoccupazione in provincia di Pavia per l’ingrossamento del fiume Sesia, al confine tra Lombardia e Piemonte, e l’allagamento di alcune risaie. Da un monitoraggio di Coldiretti Pavia risultano allagate le campagne tra Palestro e Langosco nel Pavese e si segnalano danni alle risaie. Il riso ancora da raccogliere è stato sommerso dall’acqua.

    Alcune cascine al momento risultano isolate e sono chiuse le strade provinciali in area golenale. Il fiume Sesia, sopra di due metri la soglia di pericolo rosso, è uscito dagli argini e ha allagato i campi di questa zona dove si coltiva principalmente riso. Al momento non sembrano esserci sfollati, ma la situazione è ancora in evoluzione.

    “In questo inizio di autunno 2020 – sottolinea la Coldiretti – le tempeste sono praticamente raddoppiate (+92%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con ben 127 eventi estremi tra nubifragi, grandinate, vento forte, tornado, bombe d’acqua che hanno provocato frane ed esondazioni e provocato milioni di euro di danni alle campagne e nelle città”.

    Articolo precedenteArconate: interrogatorio fuori termine, rapinatrice rimessa in libertà
    Articolo successivoMaltempo 2/Piemonte. Esondato il Sesia, sospesa la circolazione tra Vercelli e Novara