Patto Alto Milanese: Walter Cecchin è il nuovo presidente della Conferenza

    108

    LEGNANO –  I 22 Comuni della zona omogenea dell’Alto Milanese, che ricomprende Legnanese e Castanese, nella seduta di martedi 26 giugno, presso la sede decentrata di città metropolitana in via dei mille a Legnano, hanno eletto Walter Cecchin (nella foto in evidenza di Roberto Garavaglia), sindaco di San Giorgio su Legnano, Presidente del patto dei Sindaci per l’Alto Milanese.

    La nomina è avvenuta a seguito delle dimissioni dall’incarico di Sara Bettinelli (nella foto qui di lato), sindaco di Inveruno. Il sindaco Bettinelli, infatti, in carica dal 2014, peraltro eletta consigliere metropolitano alcune settimane fa, era giunta al termine dell’incarico triennale alla presidenza del Patto. Insieme al Sindaco Cecchin, l’assemblea dei Sindaci ha eletto vice presidente il sindaco di Cuggiono Maria Teresa Perletti (nella foto sotto).

    Cecchin, ringraziando per la fiducia accordatagli con l’elezione all’unanimità, ha posto subito l’accento sull’importanza dell’azione sovra comunale del Patto, un unicum non solo in Lombardia ma in Italia ed ha dato atto dell’intenso e proficuo lavoro condotta dal Presidente uscente Bettinelli, che ha guidato l’aggregazione in un momento complesso come quello del passaggio dalla ex Provincia di Milano alla nuova Città metropolitana.

    L’azione sinergica del Sindaco Bettinelli in Città metropolitana e del Sindaco Cecchin alla guida del Patto, sarà volta a garantire la continuità del lavoro e lo sviluppo della zona omogenea rappresentando le esigenze del territorio anche nelle relazioni con Città metropolitana e Regione Lombardia.

    Articolo precedenteLa piccola anatra che venne dall’est nidifica nel Parco
    Articolo successivoCecchetti: ‘Domenica a Pontida sarà una giornata storica’