Patronale di Pontevecchio: la soddisfazione di Maurizio Baroni per una festa sempre più bella

275

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DA MAGENTA – Nella serata del 14 settembre, presso la villa Castiglioni di Pontevecchio, si è conclusa la “festa patronale di Pontevecchio”, con un bellissimo concerto della fanfara dei bersaglieri “Nino Garavaglia” di  Magenta.

Pubblico numeroso che si è entusiasmato al suono delle trombe della fanfara, nella magica cornice della villa Castiglioni.

 

Questo concerto e’ stato l’ultimo di una serie di eventi cominciati il 3 settembre e che hanno caratterizzato  la festa patronale di Pontevecchio 2022.

Un programma molto impegnativo che si è potuto realizzare grazie alla collaborazione e all’impegno di tutte le associazioni e alle attività commerciali attive a Pontevecchio che hanno costituito il “Gruppo eventi socio/culturali di Pontevecchio”.

Questo gruppo è composto da:

  • i ragazzi di “Pontevecchio Shameless A.P.S.”
  • Cicli battistella
  • banda civica “Santa Cecilia di Pontevecchio”
  • associazione calcio Pontevecchio del presidente Daniele Tosi
  • comitato civico di pontevecchio
  • circolo cooperativo di Pontevecchio
  • associazione “Principato di Pontevecchio”
  • ristorante “The Bridge” di Pontevecchio
  • bar “ Gaggiana “

Il programma della festa patronale ,è stato caratterizzato da diversi eventi:

  • serate musicali e gastronomiche organizzate presso il campo sportivo dell’oratorio organizzate magistralmente dai ragazzi di “Pontevecchio Shameless A.P.S.” all’insegna del tutto esaurito;
  • partite di pallavolo, pallacanestro, calcio femminile e maschile;
  • torneo di scopa d’assi a 16 coppie molto sentito e combattuto;
  • sfilata di moda a cura di Sabrina Spirolazzi nella magica cornice di villa Castiglioni, in cui sono stati presentati capi di abbigliamento di negozi di Magenta;
  • biciclettata notturna organizzata da MTB Cicli Battistella;
  • concerto dell’Ensemble Giovanile” del corpo musicale “Santa Cecilia” di Pontevecchio;
  • mostra di quadri dell’artista Andrea Fusé Carpazian;
  • pranzo, domenica 11 settembre, lungo la via Isonzo organizzato dal ristorante “The Bridge” e dal bar “Gaggiana” con numerosa partecipazione;
  • esibizione di gruppo di musici e sbandieratori lungo la via Isonzo;

10)  corsa “alcolica” lungo le vie del paese;

11)  fuochi d’artificio nella serata di domenica 11 settembre.

Da segnalare anche tra le iniziative religiose, la messa al campo celebrata da don Eusebio nella ricorrenza del 40° di sacerdozio, la processione religiosa per le vie del paese, la pesca di beneficienza per la raccolta fondi per la parrocchia e l’ufficio generale in suffragio dei defunti della parrocchia.

A tutte le persone che hanno partecipato alla organizzazione della festa patronale 2022, va il ringraziamento di tutti cittadini di Pontevecchio, in particolare ad Enzo Battistella e alla moglie Cinzia che hanno fatto da sponsor a diversi iniziative previste nel programma.

La speranza è che, quanto avvenuto per la festa patronale, sia l’inizio di una attività che sappia coinvolgere tutti i cittadini di Pontevecchio e non solo, per riscoprire quel senso di appartenenza e di comunità che negli ultimi anni, per diversi motivi, è andato perso.

 

 

         Un organizzatore della festa patronale

                                                                            Maurizio Baroni    

 

 

Articolo precedente+Condannato a 4 anni- con rito abbreviato- Rocco Mongiardo
Articolo successivo+++ Derek and the Dominos – “Layla and other assorted Love songs” (1970) by Trex Roads +++