CronacaCultura/Tempo LiberoNews

Pasquale Moro e Fabio Zanetello trionfano ad Acqua di Chef 2020: che successo!

 

ROBECCO – CORBETTA  Che successo! Al cospetto di una giuria formata da autentici mostri sacri della cucina italiana (il pizzaiolo gourmet Enzo Coccia, il grande Gennarino Esposito di Vico Equense e Valeria Piccini, chef con due stelle Michelin del Caino di Montemerano) il maestro pizzaiolo Pasquale Moro di Robecco e il brillante chef di Corbetta Fabio Zanetello (legato a Pasquale da un’amicizia pluriennale) hanno colto un risultato straordinario. Si sono infatti aggiudicati la vittoria al concorso Acqua di Chef, water plate contest sponsorizzato da Ferrarelle.

L’autentico trionfo del duo ‘gourmet’ che è cresciuto nell’est Ticino, raccogliendo diversi successi in contest gastronomici e non solo (Pasquale è stato persino campione del mondo di pizza in pala, Fabio un volto televisivo e testimonial di marchi importanti del comparto gastronomico), è avvenuto lunedì 18 gennaio a Battipaglia, dopo una fase preliminare e di valutazione delle ricette avvenuta nei mesi scorsi, grazie alla partecipazione di Italia Squisita, website e magazine cartaceo che analizza la cucina e l’accoglienza gourmet, gli chef d’autore, le news, gli itinerari del gusto e gli incontri sul cibo e il bere d’eccellenza.

Acqua di Chef nel 2020 ha lanciato una sfida “senza confini” nel cuore della tradizione gastronomica italiana. Ogni chef partecipante doveva fotografare e condividere la sua interpretazione di un classico italiano. I professionisti della ristorazione si sfideranno in tre categorie: polpette, pasta fresca e pizza. Dal Nord al Sud, dalle isole alle montagne, in città e territori molto diversi tra loro, si tratterà di declinare i tre piatti emblema della tradizione italiana in chiave contemporanea, valorizzando le materie prime che li compongono, attraverso la ricerca di nuove tecniche e sapori per celebrare la cucina del Bel Paese nel modo più originale: rinnovandola. A ogni chef è stato poi richiesto di abbinare alla propria rivisitazione una tipologia di acqua Ferrarelle (Natia, Ferrarelle, Maxima).

Siccome sono mesi molto particolari per la ristorazione”, ci ha detto Pasquale, ancora emozionato per il grande risultato, “qualche tempo fa, parlando con Fabio e avendo saputo del concorso, abbiamo pensato di elaborare una ricetta che unisse pizza e cucina, un tema attorno al quale lavoriamo da anni. Beh, devo dire che la nostra ricetta è stata apprezzata..”

Altrocheè.. Anche perché obiettivamente Pasquale e Fabio hanno estratto dal cilindro una proposta davvero allettante, e ovviamente anche gustosa.

La loro proposta era infatti la seguente:

Impasto nuovo di Casa della Pizza 
Pomodoro casa Marrazzo biologico
Mozzarella fior di latte 
Il nostro olio Centonze biologico
Polpette in pastella con all’interno ragù napoletano morbidissimo
Tagliolino al basilico
by Fabio zanetello
Beh, non è difficile capire per quale ragione la ricetta abbia stregato due colonne della cucina gourmet italiana come Gennario e Valeria Piccini, ed ovviamente il grande maestro Enzo Coccia.
Complimenti anche da Ticino Notizie a Pasquale e Fabio, che conosciamo e apprezziamo da diverso tempo. E adesso.. vediamo chi sarà il primo ad avere l’idea di far assaggiare questa delizia a Robecco, Corbetta o comunque dalle nostre parti. Vediamo di non metterci troppo..
F.P.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi