Parco di via Novara. Progetto Magenta: “Le (non) risposte della Cattaneo proseguono”

    114

    MAGENTA –  <<Ancora una volta, registriamo la risposta del tutto insoddisfacente dell’assessore Cattaneo alle richieste di cui ci siamo fatti portavoce, sollecitati da un gruppo di cittadini, relative al
    parco che si trova in fondo a via Novara. Dalla risposta sembra che “va tutto bene” o meglio “stiamo lavorando per voi” o ancora “siete pregati di non disturbare il manovratore”.
    Eppure il parco è lì da vedere: uno spazio verde, non curato – come del resto tutto il verde in città – che continua ad essere non fruibile, il cartello che indichi che si tratta di un parco pubblico e che richiami obblighi e divieti non c’è. Un’area importante per gli abitanti di questa zona che è stata colpevolmente abbandonata dall’Amministrazione comunale dopo che il vento, in marzo, aveva portato all’abbattimento degli alberi divenuti pericolosi.
    Ci permettiamo di trascrivere le promesse che l’assessore fa nella parte finale della risposta: << L’Amministrazione ha tra i suoi obiettivi la riqualificazione delle aree verdi per cui anche il parco di via Novara sarà valutato nel quadro della stesura del progetto complessivo di riqualificazione e abbellimento, che dovrà individuare delle priorità di intervento compatibilmente con le disponibilità finanziarie dell’Ente>>.
    <<Ovvero: ci occuperemo del parco di via Novara se e quando troveremo fondi per farlo.
    L’assessore dimentica che amministrare significa dare risposte, prevedere tempi certi e
    recuperare le risorse necessarie. La frase da noi riportata potrà essere usata dall’assessore
    nell’operazione di “copia e incolla” utile, forse, a stilare il prossimo volantino elettorale>>.

    Articolo precedenteInveruno: Rockantina al via. Il programma della manifestazione
    Articolo successivoMagenta, la denuncia del ‘Ri-Parco’ inascoltata dopo due mesi: “Discarica a cielo aperto in viale Piemonte, nessuno interviene!”