NewsTerritorio

Parco Agricolo Sud Milano, Silvia Scurati: “Parco Sud deve restare agricolo e non perdere le sue ricchezze”

Oggi il convegno a Palazzo Pirelli organizzato da Forza Italia

MILANO – “Parco Agricolo Sud Milano, verso il futuro” è il titolo del convegno in programma oggi giovedì 15 ottobre a Palazzo Pirelli, organizzato dal gruppo consiliare di Forza Italia in consiglio regionale.  Silvia Scurati, consigliere regionale della Lega, è intervenuta al convegno ricordando “l’allarme lanciato oltre un anno fa sul destino del Parco Sud”. “Non possiamo nascondere la preoccupazione – ha affermato Scurati – riguardante il progetto portato avanti dalle sinistre e quindi da Città Metropolitana, che vorrebbero trasformare 9 mila ettari di territorio del Parco in nuove aree naturali. Progetto che hanno peraltro inserito nel piano territoriale metropolitano”.

“Si tratta di una prospettiva disastrosa per il Parco Sud – ha proseguito la rappresentante del Carroccio – in quanto perderebbe inevitabilmente la sua vocazione agricola. Oggi il Parco può vantare prodotti certificati, a km zero, una agricoltura green sana e sostenibile. Ci sono aziende all’interno del Parco che hanno bisogno di essere ascoltate e tutelate, e non sottoposte a rischio di chiusura per l’imposizione di vincoli assurdi”.

“Oggi il Parco è una bellissima realtà integrata dove i percorsi naturalistici convivono con circa 900 aziende agricole. Chi vorrebbe far morire tutto questo non ha capito nulla del Parco Sud, che non può soccombere davanti a una visione ideologica delle aree verdi ma deve restare agricolo, se non vogliamo sacrificare le sue ricchezze e garantirne il futuro”.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi