Parabiago, telecamere cittadine: la Giunta ricerca finanziamenti regionali

    3

    PARABIAGO – La città di Parabiago rientra tra i Comuni che possono accedere al bando regionale per l’assegnazione di risorse destinate alla realizzazione e implementazione di sistemi di controllo delle targhe per la limitazione della circolazione di mezzi ad emissioni a danno ambientale. La Giunta Comunale ha, infatti, recentemente approvato la delibera che dà il via al procedimento per la richiesta del cofinanziamento regionale pari al 69,46% dell’importo totale del progetto.

     
     

    “Lo scopo è quello di ammodernare alcune vecchie postazioni con telecamere di nuova tecnologia, poste sui varchi già esistenti di ingresso alla città -dichiara l’Assessore alla Sicurezza, Barbara Benedettelli- L’obiettivo che l’Amministrazione si pone è avviare sul controllo delle targhe, anche un’azione di monitoraggio dei mezzi inquinanti e poter acquisire, in questo modo, dati statistici sulla rilevazione delle polveri sottili. Un investimento che ci permetterà di tutelare ulteriormente il territorio anche da un punto di vista ambientale, soprattutto agendo preventivamente e in rete con Regione Lombardia alla quale, una volta al mese, saranno trasmessi i dati raccolti.”.

     

    All’interno del software targa system in uso presso il Comando di Polizia Locale sarà, infatti, configurata un’apposita funzionalità che permetterà di registrare e archiviare dati inerenti alle emissioni di polveri sottili. Volendo sintetizzare, grazie a questa nuova funzionalità, i veicoli di passaggio saranno classificati per classe ambientale: da ‘Euro 0’ a ‘Euro 6’. Il sistema è complesso perché elaborerà specifici report che potranno essere utilizzati anche per un’analisi delle condizioni dei flussi di traffico sulle principali arterie del territorio comunale. Questo servirà sia per poter attivare misure di prevenzione e correzione di utilizzo del reticolo stradale comunale, ma anche per la redazione e l’aggiornamento di piani del traffico per una tutela del territorio in senso più ampio.

     
     

    “Principalmente –aggiunge il Sindaco Raffaele Cucchisono tre le arterie stradali su cui interverremo a fronte dell’ottenimento del finanziamento: viale Lombardia, la strada del Sempione e via Legnano all’incrocio con via Resegone, in ogni caso si tratta di intervenire con collegamenti in fibra ottica sui varchi già esistenti. Intervenire in tal senso con strumenti di nuova generazione, ci permette di fare un passo ulteriore nella garanzia della sicurezza stradale, ma anche nella salvaguarda dell’ambiente in cui abitiamo. Ora, confidiamo di ottenere il finanziamento regionale e procedere con gli interventi.”.

     

    Il progetto dell’Amministrazione prevede una spesa complessiva di 35.990,00 euro, di cui 25.000,00 oggetto di possibile cofinanziamento regionale e una spesa a carico del Comune di Parabiago, pari ad €10.990,00.

    Articolo precedenteVaccini: Moratti, andiamo bene, dosi al 98% per gli over 80
    Articolo successivo30 aprile 1993 e i figli di nessuno, il graffio di Massimo Moletti