Parabiago d’Autore 2017, con Mario Lavezzi e Fausto Leali

    91

    Il 18 febbraio prende il via Parabiago d’Autore 2017, la rassegna di musica italiana che unisce grandi nomi a realtà emergenti. Fausto Leali chiuderà il 12 maggio ripercorrendo le tappe di cinquant’anni di musica.

     

    PARABIAGO –  Riparte ‘Parabiago d’Autore”, la rassegna che ormai da molti anni porterà in città quattro concerti di musica italiana nel periodo compreso tra febbraio e maggio. Giunta ormai alla sua 7ª edizione, questa rassegna musicale diventa sempre di più un punto fermo nella programmazione di eventi nel territorio dell’Alto Milanese riuscendo nella difficile impresa di unire grandi nomi con realtà emergenti. Anche quest’anno le quattro date proposte andranno in questa direzione e sapranno unire gusti e generi diversi, saranno concerti capaci di soddisfare un’ampia fascia di pubblico.

     

    Questi gli eventi in programma:

    lavezzi

    sabato 18 febbraio

    MARIO LAVEZZI

    con la partecipazione di Loredana D’Anghera

    Sala Biblioteca Civica

    Via Brisa, 1 – Parabiago

    (in apertura Carlo Ozzella)

    Si parte il 18 febbraio con MARIO LAVEZZI, autore, cantautore, interprete e produttore tra i più conosciuti e stimati nel panorama della musica italiana. Un incontro di “musica e parole” dove verranno ripercorsi gli esordi, i successi e le sue molteplici collaborazioni. Con lui sul palco anche Loredana D’Anghera, cantante dalla voce morbida e potente al tempo stesso che condividerà con Lavezzi alcuni brani. Questa serata speciale nasce dalla collaborazione de L’Isola che non c’era con il Premio Lunezia-Festival della Luna, uno dei più prestigiosi premi italiani (con sede a Massa Carrara e attivo da 20 anni), che ogni anno mette l’attenzione su quegli artisti che si sono distinti per il valore letterario dei loro brani.

     

    sabato 11 marzo

    SULUTUMANA

    Auditorium Centro Giovanile

    Via Don Bianchi, 2

    Fraz. San Lorenzo – Parabiago
    (in apertura artista CPM)

     A marzo sarà la volta dei SULUTUMANA, gruppo comasco che da molti anni porta sui palchi di tutta Italia un sound riconoscibile e capace di coinvolgere il pubblico. I loro live sanno unire energia e raffinatezza nei testi, in un mix di folkrock e canzone d’autore. Nel loro palmares una vittoria al Premio Tenco e molte collaborazioni, a riprova della stima di cui godono tra pubblico e addetti ai lavori.

     venerdì 07 aprile

    THE CROWSROADS

    Sala Biblioteca Civica

    Via Brisa, 1 – Parabiago

    (in apertura Teo Manzo)

    Per la data di Aprile sono chiamati i The Crowsroads, giovane gruppo bresciano che con il loro talento hanno incantato sia il pubblico televisivo (sono arrivati alle finali di X-Factor) sia la critica specializzata (hanno vinto l’ultima edizione del concorso L’Artista che non c’era, in una serratissima finale al CPM di Milano). Il loro è un sound che parte dalla west coast americana ma che arriva dritto nel cuore pianura Padana, confezionando brani che sanno toccare il cuore di più generazioni.

    leali

    venerdì 12 maggio

    FAUSTO LEALI

    ‘Notti piene di stelle’

    incontro musicale con Massimo Poggini

    Auditorium Don Bosco

    Piazza Papa Paolo VI – Fraz. Ravello di Parabiago

    (in apertura Davide Berardi)

     

     

     

    Arriviamo a Maggio e questa 7ª edizione di ‘Parabiago d’Autore’ si chiuderà con una delle voci più riconoscibili e amate della musica italiana: Fausto Leali. Parlare di lui significa attraversare oltre cinquant’anni di storia musicale. Un incontro, tra musica e parole, in cui Massimo Poggini (giornalista e scrittore che ha dato alle stampe pochi mesi fa un libro che racconta la vita artistica proprio di Leali) ripercorrerà le varie tappe di una vita densa e ricca di soddisfazioni. Da quel lontano 1967 che lo vide trionfare con A chi, passando per i grandi successi degli anni Settanta, Ottanta, le vittorie a Sanremo fino a farsi raccontare come è nato l’ultimo suo album, pieno di collaborazioni con i più grandi artisti italiani, da Mina a Baglioni, da De Gregori a Enrico Ruggeri. Infine una sorpresa che verrà svelata sotto data: sul palco, con Fausto Leali e Massimo Poggini, due grandissimi musicisti.

     

    “Anche quest’anno i quattro concerti si fanno portatori di mondo sonoro unico e soprattutto speciale, spesso con serate create ad hoc per questa rassegna. –afferma Francesco Paracchini, direttore artistico di Parabiago d’Autore e de L’Isola che non c’era- Una sana abitudine come l’abbiamo definita qualche anno fa, a cui gli abitanti di Parabiago (ma non solo) si sono affezionati.”.

     

    Un modo di fare ‘cultura musicale’ che L’Isola che non c’era (storica realtà che nel 2016 ha celebrato i vent’anni di attività) e Le Muse Novae (associazione culturale specializzata nel settore degli eventi) hanno sempre perseguito per garantire proposte di qualità a questa manifestazione. Un lavoro d’equipe che ha trovato una forte comunione d’intenti con la Giunta di Parabiago e in particolare con l’Assessorato alla Cultura guidato da Adriana Nebuloni: “Devo proprio ringraziare Francesco Paracchini per essere riuscito a portare Fausto Leali nella nostra città, non nego di essere una sua fan! Con questo non voglio sminuire gli altri artisti che si esibiranno e che sono certa ci sapranno stupire anche di più, soprattutto le realtà emergenti, come è stato per l’edizione precedente. Parabiago d’Autore ogni anno amplia la propria offerta culturale ed è davvero l’occasione per apprezzare della buona musica italiana!”.

     

     

    Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.00 e sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. I posti sono garantiti solo con prenotazione a: eventi@lisolachenoncera.it

    Articolo precedenteNdragheta a Sedriano e in Lombardia: assolto Alfredo Celeste, 13 anni e mezzo a Zambetti
    Articolo successivoRadici in crescita, romanzo breve di Ivan D’Agostini- 8 febbraio