Panperduto tra auto d’epoca ed itinerari turistici

    86

    SOMMA LOMBARDO – Panperduto è stato al centro, lo scorso fine settimana, di alcune iniziative particolarmente attrattive che non hanno mancato ancora una volta di sottolineare il nuovo ruolo in chiave fruitivo-turistica assunta dal sito. Sabato 10 giugno l’area è stato raggiunta dai partecipanti ad un raduno di auto d’epoca promosso dal Club Milanese Automotostorico (CMAE) per una visita all’impianto idraulico e al Museo delle Acque Italo-Svizzere: decine di vetture vintage hanno animato Panperduto, arricchendolo per un pomeriggio di sfavillanti colori. Domenica 11 giugno mattina invece una comitiva svizzera del Trekking Ascona-Venezia ha fatto tappa a Panperduto nello svolgimento dell’itinerario Locarno-Milano-Venezia, attraverso un lento viaggio transfrontaliero per affermare la bontà del rilancio dell’antica idrovia. Tra Lago Maggiore, Ticino e Naviglio Grande in direzione Milano, per i partecipanti all’iniziativa un salto al Panperduto è stato d’obbligo: lì ad accoglierli il Presidente Folli e il personale consortile, che hanno accompagnato il gruppo al Museo delle Acque Italo-Svizzere a bordo dell’imbarcazione LoVeMi. La navigazione rappresenta senza dubbio una grande potenzialità per un ulteriore sviluppo turistico di Panperduto. A testimoniare come il sito riesca ormai a garantire costantemente un’offerta di iniziative degne di interesse, l’evento culturale Impressioni al Panperduto. Passeggiata tra natura e impressionismo regalerà a tutti i visitatori, nella giornata di domenica 18 giugno, alcuni momenti particolarmente suggestivi ai piedi dell’opera di presa. 

    Articolo precedenteMarcallo: questa sera in Villa Magnaghi il ‘Salamino d’oro’ 2017
    Articolo successivoDZeta Inveruno: rigettato il ricorso del lavoratore pakistano