Oxfam, sesso e scandali

    158

     

    Oxfam (Oxford Committee for Famine Relief) è un insieme di ONG. Obiettivo è la riduzione della povertà globale attraverso progetti di sviluppo. È presente in 90 nazioni.

    Oxfam è, in sostanza, una multinazionale degli aiuti umanitari! Assurta agli onori della cronaca per l’affaire Haiti.

    Il recente scandalo di Haiti è questo: soldi per sesso. Funzionari-Oxfam, inviati ad Haiti, distrutta dal terremoto del 2010, avrebbero pagato per andare con prostitute minorenni.

    Nel 2017, gli episodi, a livello globale, sarebbero 87. 20 gli addetti licenziati. Coinvolte altre note organizzazioni: Save the Children, 31 casi; Christian Aid, 2; Croce Rossa britannica, 5.

    In Italia dal 2010, Oxfam ha sedi ad Arezzo, Firenze, Milano, Roma, Catania e Milazzo. Investe 18 milioni di euro: dai terremotati ai clandestini. i contributi sono sia pubblici (54%)che privati.

    Gli ultimi interventi hanno riguardato il Centro Italia, colpito dal terremoto, con l’acquisto di beni di prima necessità. 400 gli interventi tra Marche ed Abruzzo.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Dal 2016, Oxfam lavora, intensamente, anche in Sicilia: accoglienza ed emergenza, i settori principali. Presente nelle province di Messina, Catania, Siracusa, Ragusa, Caltanissetta ed Agrigento

    Nonostante la buona reputazione italiana, il direttore di Oxfam-Italia, Roberto Barbieri ha dichiarato tutta la sua preoccupazione: “Un errore è stato fatto. Dopo abbiamo agito in modo trasparente consentendo di far emergere tutte le denunce e mandando via le persone coinvolte. Non c’è nessun insabbiamento, ma ovviamente c’è un rischio che la nostra reputazione possa essere messa in discussione”.

    Marco Crestani

    Articolo precedenteMagenta, visita di Giorgio Gori alle case Aler di via Manin
    Articolo successivoAbbiategrasso: Mantovani e La Russa per il PS, giovedì la nuova Cardiologia