Ospedale di Abbiategrasso : la precisazione del DG Odinolfi

    138

    RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DALLA ASST OVEST MILANESE –  <<A seguito del mio incontro nei giorni scorsi ad Abbiategrasso con i componenti della “Consulta sui temi dell’Ospedale” è apparso in data odierna su un organo di stampa un articolo, senza firma, che nel titolo riporta una mia presunta dichiarazione di disponibilità alla riapertura nelle ore notturne del Pronto Soccorso di Abbiategrasso.

    A tale riguardo, voglio precisare che l’affermazione riportata nel titolo e il contenuto dell’articolo rischiano di ingenerare inopportuni fraintendimenti e malintesi, in quanto il mio ruolo istituzionale mi impone l’osservanza della normativa nazionale vigente e delle indicazioni regionali.

    Il Decreto Ministeriale del 2 aprile 2015 n. 70 “Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera” indica le linee guida e i parametri necessari per garantire in modo uniforme su tutto il territorio nazionale le attività ospedaliere comprese quelle riguardanti il Pronto Soccorso.

    Attualmente, sulla base di quanto previsto da tale normativa, non è possibile procedere alla apertura notturna del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Abbiategrasso.

    Confermo invece, con convinzione, la mia volontà di dialogare e collaborare, nel rispetto delle reciproche competenze, con gli Enti e le Associazioni del territorio abbiatense, come del resto ho sempre fatto da quando ho assunto il ruolo di Direttore Generale della ASST Ovest Milanese, e la mia ferma intenzione di proseguire con i progetti di potenziamento delle attività del “C. Cantù”, a vantaggio della cittadinanza e di tutto il territorio della ASST >>

    https://www.ticinonotizie.it/ospedale-di-bia-confronto-tra-la-consulta-e-fulvio-odinolfi/

     

    *Pubblichiamo volentieri la precisazione arrivata dall’ufficio stampa dell’ASST Ovest Milanese, tuttavia, a nostra volta ci occorre fare alcune puntualizzato: l’articolo da noi pubblicato, in realtà, altro non era che la nota stampa diffusa dall’Ufficio Relazioni Pubbliche del Comune di Abbiategrasso e da noi ripresa integralmente. Da qui anche il fatto che il pezzo fosse senza firma.

    Alla luce di quanto sopra, pertanto, forse, sarebbe il caso che i due interlocutori (Comune e Direzione della ASST Ovest Milanese) si confrontassero tra di loro e condividessero quanto poi diffuso alla stampa del territorio. Onde evitare di richiedere precisazioni che obiettivamente, senza offesa,  ci lasciano un po’ disorientati. 

     

    Cordialmente

    Fabrizio Valenti

     

     

    Articolo precedentePranzo benefico per il Centro Missionario Magentino
    Articolo successivoMagenta: domani “Il 4 Giugno dei bambini”