Ospedale Abbiategrasso, ‘la pneumologia rimane qui. E sono in arrivo nuovi servizi’

    247

     

    ABBIATEGRASSO – ‘Spiace doverlo dire, ma la nota diffusa nei giorni scorsi dal Partito Democratico di Abbiategrasso è palesemente inesatta’.

    I vertici medico sanitari dei presidi ospedalieri di Abbiategrasso e Magenta replicano alla nota diffusa dai Dem 48 ore fa, in cui si sosteneva che “con decorrenza immediata il servizio ambulatoriale di pneumologia non si svolgerà più presso l’ospedale di Abbiategrasso, ma i pazienti dovranno recarsi all’ospedale di Magenta”.

    “La notizia è semplicemente falsa”, replica serenamente il dottor Stefano Schieppati, direttore medico sanitario dei due ospedali. “Chiunque vada al Centro Unico di Prenotazione se ne potrà rendere conto. Può capitare che alcuni medici non siano disponibili, ma il servizio è e rimarrà al Cantù di Abbiategrasso”.

    La nota del Pd proseguiva con un accenno al depotenziamento del servizio
    ambulatoriale di riabilitazione. 

    Il dottor Schieppati (al centro)

    “Anche in questo caso si tratta di una non notizia”, continua il dottor Schieppati, “perché dal mese di novembre, col via libera di Regione Lombardia, ad Abbiategrasso sarà accreditato il servizio di Fisiatria, con la degenza che passerà da Magenta al Cantù e il passaggio da 12 a 20 posti letto. Stiamo inoltre ulteriormente migliorando il servizio di Piede diabetico, la chirurgia vascolare partita in primavera, il servizio di chirurgia plastica della mano prima dell’estate, con 1 seduta a settimana che sarà progressivamente innalzata. Stiamo insomma cercando di aggiungere nuove specialità, e sin da ora posso dire che la flebologia viene fatta ad Abbiategrasso con una tecnica avanzata che ha pochi eguali in tutta la Lombardia”, ricorda il dottor Schieppati.

    E per il 2019 quali saranno gli obiettivi, per Abbiategrasso? “Sicuramente quello di mettere a regime tutte queste novità e poi di introdurne altre, posto che entro la fine di dicembre saranno nominati i nuovi vertici delle azienda sanitarie”.

    Beh, la notizia di un servizio medico che passa da Magenta ad Abbiategrasso fa indubbiamente un certo effetto..

    Articolo precedenteRobecco, cena benefica in villa Gromo pro Salute Donna: venerdì 19 ottobre
    Articolo successivoMilano Torino giorno dopo, Luca Aloi: ‘Elogio a chi lavora in silenzio’