Ordigno incendiario contro il Circolo del Pd di via Val Maira a Milano

    88

    MILANO – “Queste sono la bottiglia di benzina e la bomboletta del gas che, insieme ad un innesco, sono state trovate stamattina dentro la saracinesca del Circolo PD di Pratocentenaro, il mio circolo. Un ordigno rudimentale ma che poteva anche esplodere e fare male. Sono vicino ai compagni e agli amici che ogni giorno aprono la sede e si impegnano per il proprio quartiere e il proprio partito. Questa intimidazione non ha padri, nessuno l’ha rivendicata ma è chiara la matrice fascista di chi con questi atti vuole condizionare il libero dibattito politico in campagna elettorale e provare a spaventare l’unica forza politica ancora radicata sul territorio. Al di là della condanna necessaria dell’ennesimo atto fascista contro il PD serve che tutti abbassino i toni, difendano la democrazia, rispettino l’avversario. E l’unico modo per togliere spazio ai cretini e difendere il libero confronto“.

     

    Lo scrive su Facebook il senatore Franco Mirabelli (nella foto in basso), mostrando la foto della bottiglia incendiaria rinvenuta al Circolo PD di Via Val Maira a Milano, al quale è iscritto anch’egli.

    Articolo precedenteMarcallo: incivili scatenati e il sindaco Olivares pubblica le foto dell’indecenza
    Articolo successivoCuggiono: domani taglio del nastro per il nuovo counseling per l’autismo