Nuovo singolo per Luca Zeta

    63

    MAGENTA –  Nel nostro territorio è uno dei personaggi più conosciuti per la sua attività artistica iniziata molti anni fa a Radio Magenta e poi alla discoteca Diva di Corbetta ma, a seguito di una brillante carriera e dei numerosi dischi pubblicati, la sua notorietà ha travalicato i confini italiani ed ora i suoi fans si contano in quasi tutto il mondo.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Luca Zeta, magentino D.O.C., diploma al Liceo Scientifico cittadino e poi alla Scuola d’Arte Drammatica di Milano, oltre ad essere uno stimato DJ è anche cantante di musica dance nonché co-autore e co-produttore dei suoi brani che, dal successo di “I’ll Be Good To You” nel 2002, lo hanno portato nelle classifiche di molti Paesi e sui palchi delle discoteche in Francia, Spagna, Germania, Svizzera oltre che, naturalmente, in Italia.

    Da pochi giorni è uscito su tutti gli stores digitali il suo nuovo singolo “I’llTryAnything Once” (label Molto Recordings) ed è lui stesso a parlarci di come è nata questa nuova produzione musicale.

    “Come nel mio singolo precedente, pubblicato sull’etichetta di Gabry Ponte, anche stavolta– ci racconta Luca – ho deciso di lavorare sulla cover di un brano del passato. Mi era tornato alla mente un disco del 1990 che suonavo spesso al Diva e nelle mie serate in discoteca, l’ho riascoltato e ho pensato che fosse una buona canzone per l’estate grazie alla melodia vivace e alla positività che trasmette. Si tratta di un brano originariamente interpretato da Paul Zone con il featuring di Debbie Harry (lead voice e frontwoman della band Blondie)che ho adattato alle sonorità attuali creandone una versione dance coinvolgente ma “morbida” alla quale si è aggiunta una favolosa versione remix più “aggressiva” creata da Luca Peruzzi e Matteo Sala, due DJ/producers di riconosciuta fama e bravura. Già alcune Radio la stanno trasmettendo e molti feedback positivi stanno arrivando dai DJ, tanto dall’Italia quanto da Europa e Stati Uniti”.

    Al riconoscimento internazionale Luca ci è abituato: “Le mie canzoni sono entrate spesso in compilation austriache, tedesche, spagnole, brasiliane, danesi e il mio primo album, raccolta dei miei migliori singoli, è uscito a Singapore. I miei fans sono sparsi un po’ in tutti i continenti. Recentemente ricevo spesso messaggi con le foto dei miei dischi dalla Cina mentre in Perù c’è un vasto gruppo di fans agguerritissimi ma se guardo la top 5 dei paesi dove si conta il maggior numero di ascolti in streaming dei miei brani musicali nell’ultimo anno, al primo posto c’è l’Italia seguita da Brasile, Svezia, Stati Uniti e Spagna”.

    Oltre all’attività di artista musicale, Luca Zeta ci tiene a mantenere il suo ruolo di DJ coniugandolo all’amore per la Radio e pertanto continua a produrre dei Radio show di musica mixata che vengono trasmessi da varie emittenti (fm e web) in Italia, Francia, Spagna e Sud America.

    Insomma, il giovane ragazzo che a Magenta muoveva i suoi primi passi nel mondo della musica e dello spettacolo, grazie al suo talento, di strada ne ha fatta parecchia ma, se gli chiedete se questo nuovo disco è un traguardo, vi risponderà che sta già scrivendo o producendo una nuova canzone.

     

    Articolo precedenteTrecate: la rassegna di Miss Italia arriva in Villa Cicogna
    Articolo successivoCerro Maggiore: sabato “Gente in piazza Sport Festival”