Nozze in rito celtico tra Cristina Chiappa e Curzio Trezzani. Buona vita da TN, ragazzi!

    219

     

    PARABIAGO – Matrimonio ad alto tasso di intensità emotiva (e colmo di presenze politiche ed istituzionali) quello celebrato nel tardo pomeriggio di oggi, venerdì 20 dicembre, negli spazi suggestivi di villa Lampugnani a Parabiago.

    Sono convolati a nozze Curzio Trezzani- consigliere regionale della Lega, presidente della Commissione Cultura al Pirellone ed ex sindaco di Boffalora- e Cristina Chiappa, presidente del Parco del Ticino.

    Una cerimonia carica di significati e di simbolismo, celebrata secondo i ‘dettami’ del matrimonio celtico, ossia seguendo la ritualità,  neo-pagana druidica.

    Per i celti il  “matrimonio”  significa letteralmente ” rendere madre”, e quello di Curzio e Cristina è stato celebrato da una officiante che ha evocato gli elementi fondanti, umani e carichi di significato spirituale: terra, fuoco, aria e acqua.

    A condividere la gioia dell’unione tra i due politici dell’est Ticino una numerosa rappresentanza partitica e istituzionale: il vicecapogruppo della Lega alla Camera, Fabrizio Cecchetti, la moglie Laura Santin e il piccolo Edoardo, il sindaco di Boffalora Sabina Doniselli, Paolo Porta e una folta rappresentanza di giunta, i giovani ‘pretoriani’ Riky Grittini, Alessio Zanzottera e Luca Mazzeo.

     

    Villa Ida Lampugnani- location conservata in maniera esemplare- è stata la dimora del Senatore Felice Gajo. Durante gli scavi delle fondamenta, nel 1907, venne rinvenuta una patera, ovvero un piatto rituale d’argento di epoca romana, a testimonianza del valore storico di questo luogo, fin dai tempi più antichi. La Villa, in autentico stile Liberty, è immersa in un parco secolare curato in ogni dettaglio e dotato di piscina. Lo stato di conservazione è ottimale e gli arredi d’epoca sono pregiati e di grande raffinatezza.

    La serata è proseguita (anzi, sta proseguendo..) nel segno della musica rock metal, la prediletta dello sposo, in attesa che arrivino i Dirty Bastards (e l’open bar, con Luca Mazzeo nominato Gran Visir del Gin Tonic..).

    E con questo è tutto, vi passiamo la linea. Non prima che tutta la redazione di Ticino Notizie auguri a Cristina e Curzio una vita colma di felicità. Consci del fatto che, come scrisse Ivano Fossati..

    La costruzione di un amore
    Spezza le vene delle mani
    Mescola il sangue col sudore
    Se te ne rimane
    La costruzione di un amore
    Non ripaga del dolore
    È come un’altare di sabbia
    In riva al mare
    La costruzione del mio amore
    Mi piace guardarla salire
    Come un grattacielo di cento piani
    O come un girasole
    Ed io ci metto l’esperienza
    Come su un albero di Natale
    Come un regalo ad una sposa
    Un qualcosa che sta lí
    E che non fa male
    Sursum corda, ragazzi.
    F.P.

     

     

    Articolo precedente‘Se Dio non c’è, allora è cattivo’. Un anno fa moriva Andrea Pinketts nel commiato di ET
    Articolo successivoVilloresi: al via le operazioni di recupero della fauna ittica