Novara, via a 1200 test sierologici. A Torino 1 positivo su 4.548

    43

     

    NOVARA Il team belga B-Life ‘Biological Light Fieldable laboratory for Emergencies’ si sposta a Novara dove resterà fino al 20 luglio per effettuare test sierologici su un campione di 1220 persone che hanno aderito al progetto e provenienti da associazioni di volontariato, Protezione Civile, Croce rossa, enti pubblici e aziende che offrono servizi di pubblica utilità. Lo rende noto il Comune di Novara, specificando che il team è arrivato domenica 12 e le attività di screening sono iniziate il giorno dopo, il 13 luglio. Fanno base al PalaVerdi dove sono allestiti l’area di attesa e l’ambulatorio mobile.
    Con un ‘pungidito’ viene effettuata una prima verifica sulla presenza o meno di anticorpi al Covid-19. In caso di positività verranno effettuati ulteriori esami diagnostici per verificare l’eventuale positività al virus. La squadra è composta da 10 persone ed è in grado di effettuare fino a 400 esami al giorno.
    Durante la prima fase della missione a Torino, sono state sottoposte al test sierologico 4.548 persone, delle quali 196 sono risultate positive e, dunque, sottoposte al tampone, che ha dato esito positivo in 1 solo caso.
    Articolo precedenteCuggiono: cocaina nel pacchetto di sigarette, arrestato e subito rilasciato
    Articolo successivoDenuncia della CIA: ‘Uva egiziana da tavola, concorrenza sleale per la nostra agricoltura’