Novara, ergastolo in Appello agli accusati dell’omicidio del piccolo Leonardo (19 mesi)

314

 

NOVARA – La Corte d’Assise d’appello di Torino ha confermato la condanna all’ergastolo per Gaia Russo e l’ex compagno Nicolas Musi, accusati di avere ucciso Leonardo, il figlio di lei, di appena 19 mesi.

La sentenza di primo grado che aveva comminato la pena dell’ergastolo era stata pronunciata il 26 marzo scorso in Corte d’Assise Novara. Le difese avevano chiesto di rivalutare l’insieme delle prove e gli avvocati della madre, in particolare, avevano chiesto una piena assoluzione piena. A loro avviso la giovane donna era stata vittima di violenze psicologiche, e amava profondamente suo figlio. Nicolas, invece, aveva ammesso alcune percosse ai danni del piccolo, ma ha sempre negato di essere l’autore del delitto. Il delitto risale alla mattina del 23 maggio 2019.

Articolo precedenteMagenta, dal 12 ottobre al Nuovo torna TiRaccontoUnLibro
Articolo successivoCancro alla prostata, cura innovativa alla Città di Pavia