‘Non farti fregare’: appuntamento con Comune e Carabinieri, sabato al Nuovo di Magenta

    79

     Sabato 25 febbraio dalle ore 15.30 al CinemaTeatro Nuovo

    MAGENTA –  L’Arma dei Carabinieri, l’Amministrazione comunale di Magenta, la Comunità Pastorale Santa Gianna e Beato Paolo VI, Auser Magenta e Centro Diurno Anziani invitano all’incontro dal titolo ‘Non farti fregare’ che si terrà sabato 25 febbraio dalle ore 15.30 presso il CinemaTeatro Nuovo con ingresso libero. Si tratta di un pomeriggio informativo rivolto a promuovere l’autoprotezione per gli anziani e per sensibilizzare i cittadini tutti contro le truffe. Le informazioni saranno veicolate grazie agli attori della compagnia teatrale ‘La Maschera’ di Abbiategrasso che proporranno sketch e scene che coadiuveranno e renderanno ancora più efficaci i consigli e i suggerimenti dei relatori. “Sono ormai alcuni anni – spiega il vicesindaco e assessore alla sicurezza Paolo Razzano – che, su proposta della Compagnia Carabinieri di Abbiategrasso, guidata dal maggiore Antonio Bagarolo, con il Centro Diurno Anziani e Auser e con la Parrocchia realizziamo periodicamente questo tipo di incontri’. Questa volta è stata scelta una formula nuova e una giornata differente (di solito questo tipo di incontri veniva tenuto in un giorno infrasettimanale) per raggiungere il maggior numero di persone, non necessariamente solo anziani e persone sole, e rendere più gradevole parlare di temi non facili in modo semplice: saranno fornite così informazioni su come comportarsi quando si è soli in casa, su come riconoscere potenziali truffatori e su quali siano i più frequenti tipi di raggiri, in modo da mettere tutti nelle condizioni di riconoscere possibili situazioni di rischio.

    fregare
    ‘Ringrazio i Carabinieri, e in modo particolare il maggiore Bagarolo e il maresciallo Francesco Caputo, per l’attenzione che rivolgono al tema della prevenzione e per la disponibilità con cui si mostrano sempre vicini ai cittadini aiutandoli, con i loro consigli, a scongiurare situazioni spiacevoli. Un ringraziamento ad Auser e Centro Diurno Anziani, sempre interessati a collaborare con l’Amministrazione e a mettersi a disposizione per la comunità. Infine un grazie anche a Don Giuseppe e alla Parrocchia, sempre vicini alle fasce potenzialmente più deboli della comunità locale’.

    Articolo precedenteAbbiategrasso, martedì 28 i Cinque Stelle presentano il candidato sindaco
    Articolo successivoFranco Tosi: 2,2 milioni di euro da Regione per mantenere l’azienda a Legnano