‘Non chiamatemi sindaca’, un plauso da Tn a Silvia Minardi e Progetto Magenta

    84

     

    MAGENTA – Ticino Notizie è stato il media maggiormente critico nei confronti di Progetto Magenta. Perciò non abbiamo alcuna ritrosia a COMPLIMENTARCI VIVAMENTE col CANDIDATO SINDACO Silvia Minardi per il coraggio con cui ha inteso difendere la sacralità della lingua italiana. BRAVA, BRAVA, BRAVA, un plauso da Ticino Notizie. Di seguito, il post integrale apparso sulla pagina Facebook di Progetto Magenta.

     

    Per favore non chiamatemi Sindaca

    Sono fermamente convinta della necessità di promuovere la parità di genere così come sono convinta che per farlo occorrano azioni concrete e non vuoti esercizi di stile.
    Ogni volta che sento la parola Sindaca sento un colpo al cuore per la violenza che facciamo alla nostra bella lingua.
    La lingua di Dante non merita questo sfregio. Se sarò eletta vi prometto invece azioni concrete a favore delle donne.
    Il nostro programma prevede l’avvio o il potenziamento di aiuto alle donne per uscire da condizioni di marginalità, di supporto in caso di violenza fisica o psicologica e di servizi per il sostegno alla maternità. Tutto il resto sono inutili acrobazie lessicali.
    Abbiamo sempre usato il termine Sindaco anche per le donne e noi di Progetto Magenta, a costo di apparire in po’ nostalgici, continueremo a farlo.

    Articolo precedenteBeppe Grillo ieri al teatro Galleria di Legnano: il videoracconto
    Articolo successivoIl cadavere del magentino Pietro Bello trovato nel Biellese: un arresto dei Cc