Nerviano, l’Amministrazione premia i reduci di guerra

    95

     

    NERVIANO – Loro non ci saranno, ma sarà come se vi fossero. L’amministrazione comunale di Nerviano non volta le spalle alla storia e decide di premiare alla memoria i cittadini nervianesi che abbiano valorosamente combattuto la guerra. Lo fa con una cerimonia pubblica in programma sabato 15 settembre al monastero degli Olivetani. Le croci consegnate ai parenti dei caduti saranno quelle concesse dal Comando militare esercito lombardia. Il ritrovo è previsto alle 15 davanti al monumento del bersagliere situato nel parco “Don Ugo Mocchetti”.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    I partecipanti si daranno poi convegno al monastero degli Olivetani dove alle 15.15 partirà la cerimonia vera e propria con l’inno nazionale, il saluto del primo cittadino Massimo Cozzi, i discorsi di autorità civili e militari, l’intervento della baronessa Anna Caccia Dominioni madrina della manifestazione e la preghiera per i caduti di ogni guerra. Subito dopo, appunto, la consegna delle croci al merito e alla memoria.

    Cristiano Comelli  

    Articolo precedenteLibia, il comunicato del circolo FDI di Busto Arsizio
    Articolo successivoTrecate, più di 100mila euro di lavori alle scuole durante l’estate