Nerviano, cattivi odori a Sant’Ilario: il sindaco mobilita PL e interpella Arpa

131

 

NERVIANO –  Le segnalazioni le sono giunte in gran numero. E lei, Daniela Colombo, primo cittadino di Nerviano, per dichiarare guerra alle molestie olfattive, non ha posto tempo in mezzo. L’emergenza si è fatta sentire soprattutto nella zona di sant’Ilario.

“Avendo avuto riscontro che la situazione si è ripetuta-  spiega la prima cittadina del municipio dell’ex Monastero degli Olivetani –  la Polizia Locale è stata attivata per le opportune verifiche e si sta procedendo a mobilitare Arpa per i controlli sull’intera area interessata“. Le molestie olfattive hanno  peraltro sul territorio nervianese un precedente risalente a una manciata di anni fa. Allora, però, sottolinea Colombo, le indagini compiute “non portarono all’individuazione di cause e responsabili”.  Il sindaco nervianese invita i cittadini a farsi avanti qualora si registrassero altri episodi di tal genere. E questo nella considerazione che i sopralluoghi esigono di essere compiuti quando gli odori si manifestano in modo significativo.  I riferimenti per poterle effettuare sono il Comando di Polizia Locale e la stazione dei Carabinieri cittadina.

Cristiano Comelli

Articolo precedenteAbbiategrasso: contributi pubblici per famiglie in difficoltà (e residenti nelle case popolari)
Articolo successivoFine vita: il documento dell’Azione Cattolica di Milano