NewsPolitica

Nerviano, Bilancio 2020/2022: le prime anticipazioni. Previsti 600 mila euro d’investimenti in opere pubbliche

Assemblea pubblica scarsamente partecipata. Un'occasione sprecata

NERVIANO –  La discussione sul documento avverrà più avanti. La giunta del sindaco Massimo Cozzi, però, ha frattanto cominciato a scoprire le carte sul bilancio di previsione e sul triennale 2020-2022. Lo ha fatto durante un’assemblea pubblica svoltasi l’altra sera dove per la verità il numero di cittadini presenti varcava di poco le dita delle due mani. Su cosa abbia scoraggiato i nervianesi dal partecipare all’assemblea si possono scomodare varie ipotesi dal freddo del generale inverno a una sorta di disaffezione verso l’argomento o verso la politica.
Al di là del numero dei partecipanti, però, la serata ha permesso di scoprire il velo su qualche numero e di capire come l’amministrazione comunale intenda muoversi sul fronte degli investimenti per il triennio a venire. Fermo restando che poi, per sua stessa natura, un bilancio presenta un assetto magmatico ed è suscettibile sempre di aggiustamenti in corsa secondo le esigenze via via emergenti. Per ognuno dei tre anni, l’importo degli investimenti è pari a 600 mila Euro. Duecentomila, nel presente anno, andranno a finanziare il rifacimento di alcuni manti stradali di vie e piazze, la stessa somma è stata stanziata per la manutenzione straordinaria degli edifici scolastici nonché per l’introduzione di alcune migliorie volte a contenere il consumo energetico.
Il Sindaco Massimo Cozzi insieme all’On.le Fabrizio Cecchetti
Centomila Euro a testa, invece, hanno trovato collocazione per la manutenzione degli immobili comunali, anche in questo caso con attenzione all’aspetto energetico, e la realizzazione della pista ciclopedonale di via Isonzo. Per il 2021, invece, le riqualificazioni dei manti stradali potranno essere effettuate con un importo di 200 mila Euro, 120 mila, invece, saranno investiti nella creazione di piste ciclopedonabili per incentivare la cosiddetta mobilità dolce, cento per la manutenzione di immobili comunali e 180 per gli edifici scolastici. Per il 2022 sono pronti altri duecento mila Euro per i manti stradali e cento per la manutenzione degli immobili. Per quella degli edifici scolastici sono stati confermati i 180 mila Euro e altri 120 mila serviranno per ulteriori rafforzamenti dell’assetto ciclopedonale.
Cristiano Comelli
Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi