Natale a Magenta, presentato il fitto calendario di iniziative

    91

    Il sindaco Calati: ‘Momento di festa ma anche di business per i nostri commercianti’

    MAGENTA – La città di Magenta ha appena presentato il calendario delle manifestazioni natalizie 2017, alla presenza del sindaco Chiara Calati, dell’assessore Alfredo Bellantonio e del presidente dell’Unione Commercianti Luigi Alemani.

    Diamo il via alla presentazione delle iniziative natalizie, con calendario di eventi molto fitto. Natale è momento di festa ma vogliamo lo sia anche per il business dei commercianti. La partenza coinciderà con la seconda edizione del Pan de Toni, a cura della ConfCommercio”. Evento su cui il presidente dell’Unione, Gigi Alemani, ha aggiunto “ci sarà anche il patrocinio di Regione Lombardia, grazie a Luca Del Gobbo. Ci saranno diversi pasticceri ed attività locali che parteciperanno, con sponsor come Automagenta e Marnati di Santo Stefano, Giardineria ed altri”.

    “Il panettone è simbolo di Milano nel mondo”, ha aggiunto il sindaco, “mentre il resto del programma unisce la cultura al comparto agroalimentare. Abbiamo cominciato il 26 novembre con la Natività in legno, perché sarà un Natale molto tradizionale, a partire dal Presepe in piazza Liberazione. Dall’1 al 3 dicembre, sempre in centro, ci sarà Cioccolove, una rassegna col cioccolato al centro”.

    Da 7 al 10 dicembre il tendone del Centro Missionario Magentino in piazza Liberazione, mentre sabato 9 dicembre ci sarà la benedizione del Presepe e la prima uscita della Santa Cecilia di Pontevecchio, oltre alla distribuzione del panettone agli ultranovantenni.

    Abbiamo cercato di coinvolgere tutte le categorie commerciali”, ha aggiunto l’assessore Alfredo Bellantonio, “anche se la contingenza economica ha un po’ limitato le nostre fantasie”.

    Domenica 10 dicembre toccherà ai Bersaglieri, mentre venerdì 15 Un sipario per il Togo al teatro Lirico. Ci saranno anche, ha ricordato il sindaco Calati, momenti per chi soffre e le categorie più fragili.

    Domenica 17 dicembre gli agricoltori del Parco Ticino e della zona saranno in piazza Liberazione dalle 10 alle 17.30.

    Sabato 23 dicembre ci sarà una parata di trampolieri e un concerto della banda IV giugno lungo le vie cittadine.

    Il giorno della Vigilia, domenica 24, il tradizionale taglio del panettone con scambio di auguri con Pro Loco ed Amministrazione.

    Previste anche la filodiffusione di musica natalizia nelle vie del centro, dal 3 dicembre al 6 gennaio.

    Sia il 24 che il 31 dicembre ci sarà il mercato settimanale, per aiutare il commercio ambulante a ridosso delle principali festività.

    Il Natale a Magenta si concluderà il 6 gennaio 2018, giorno dell’Epifania, con Befana in Moto e auguri in musica. Il programma completo sarà distribuito nei negozi e nelle case.

    L’investimento dell’Amministrazione per le feste ammonta a 15mila euro, ha precisato il sindaco.

     

    Articolo precedenteStrada Malpensa, Trezzani (Boffalora) replica a Bussolati: ‘La confusione? In casa d’altri’
    Articolo successivoUn Natale sostenibile nei Comuni del Consorzio Navigli