Multiservizi e imprese di pulizie: domani sciopero negli ospedali del territorio

    90

    RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO – “Filcams CGIL Fisascat CISL e UilTrasporti hanno indetto una giornata di sciopero nazionale per le lavoratrici e lavoratori del settore del multiservizi imprese di pulizie.

    Le motivazioni sono da ricondurre al mancato rinnovo del contratto nazionale fermo da ormai 72 mesi con conseguenze sul piano economico e normativo viste anche le posizioni mantenute dalle associazioni datoriali sul non riconoscere un aumento contrattuale degno e il voler ridurre i diritti acquisiti relativamente alla conservazione del posto e al pagamento durante il periodo di malattia.

    Inoltre, il decreto sblocca cantieri potrebbe avere pesanti ripercussioni sulle condizioni lavorative ad ogni cambio appalto.

    In questo quadro nazionale le lavoratrici e i lavoratori degli Ospedali di competenza dell’ASST Ovest Milano Legnano, Magenta, Abbiategrasso e Cuggiono vivono una situazione di incertezza in quanto, ad oggi, non hanno avuto garanzie rispetto alle condizioni contrattuali relativamente all’appalto dei servizi di pulizie scaduto al 30 Aprile e prorogato fino al 30 Giugno.

    In questa situazione d’incertezza le Organizzazioni Sindacali Territoriali oltre alla Manifestazione che si terrà a Roma nella medesima giornata organizzano presidi agli ingressi degli ospedali citati a partire dalle 8,00 di domani venerdì 31 maggio, al fine di sensibilizzare la cittadinanza relativamente alle problematiche che coinvolgono le lavoratrici e i lavoratori del territorio”. 

    Articolo precedenteBià: lunedì doppia convocazione per il Consiglio comunale
    Articolo successivoRosa Camuna: grande successo per ‘I Legnanesi’