CronacaNews

++Moratti: terza dose anti Covid in autunno? Decisione entro metà giugno

 

MILANO   Dopo test salivari e tamponi antigenici, anche sull’eventuale terza dose dei vaccini anti-Covid “credo si avrà un altro accordo qualificante e importante con le farmacie. Se, come si pensa, ci saranno dei possibili richiami nella campagna vaccinale, con somministrazione della terza dose, io credo che le farmacie avranno un ruolo rilevante in questo passaggio. Le farmacie, insieme ai medici di medicina generale, potrebbero essere quelli che fanno l’ultimo miglio della campagna vaccinale, quindi, con gli eventuali richiami”. E’ la visione del vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, intervenuta oggi al webinar ‘Il valore delle farmacie nello scenario post-Covid-19 in Lombardia’, promosso da Federfarma Lombardia (in collaborazione con The European House – Ambrosetti).

 

      Rispetto a questo passaggio delle terze dosi, ha proseguito Moratti, “abbiamo chiesto al Governo e al commissario” straordinario “di avere indicazioni per non farci trovare impreparati ed essere pronti a questa eventualità. Ho parlato con il ministro” della Salute Roberto Speranza “lunedì e sappiamo che avrà un incontro con i ministri e il commissario europeo il 15 giugno. Probabilmente ci sarà un confronto anche con le case farmaceutiche per capire la durata della copertura vaccinale e se e da quando far scattare i richiami”.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi