4.4 C
Comune di Magenta
martedì, Marzo 28, 2023

Monti (Lega): ‘No a clandestini afghani spacciati per esuli in Lombardia’

Ultim'ora

Il vicecapogruppo del Carroccio al Pirellone preoccupato per l’accoglienza in Brianza: “Emergenza non diventi scusa per spalancare porte a tutti

 

Milano- ”I sindaci del Pd di Monza e Brianza già si affollano nella corsa all’accoglienza dei profughi afghani. Sarà però il caso che vigilino affinché non ci vengano mandati i soliti clandestini africani spacciati per esuli”. Così in una nota il vicecapogruppo della Lega al Consiglio regionale della Lombardia Andrea Monti.

”Nulla da dire sulla difesa dei diritti umani, che sono sacrosanti, ma quest’emergenza umanitaria non diventi la solita scusa per portare qui persone che non scappano da nessuna crisi e da nessuna guerra, ma che sono solo migranti economici”, ammonisce Monti, che al prefetto di Monza chiede che “si vigili con ancor più attenzione, dato che la Brianza è una realtà anomala rispetto alle altre province lombarde: da noi a gestire la totalità dell’accoglienza era un unico soggetto”.

Il messaggio dell’esponente del Carroccio al sindaci di centrosinistra è che “se vogliono farsene carico, accettino solo i profughi afghani e gestiscano direttamente l’operazione a livello provinciale, senza appaltarla ad un’unica cooperativa, come già successo. Altrimenti i numeri delle persone cui dare asilo diverrebbe enorme”.

Prima Pagina

Magentino

Abbiatense

Castanese

Disattiva AdBlocker per continuare a navigare gratuitamente su Ticino Notizie.