Mobilitazione Polizia Locale, Razzano:”Vergognoso ricatto elettorale”

    76

    Dura la replica dell’Amministrazione: “Noi ci prestiamo a questo gioco, avanti per la nostra strada. E’ gruppo minoritario delle RSU”

    MAGENTA – “Un vergognoso ricatto elettorale, messo in atto da una parte minoritaria delle RSU, per lo più sindacalizzata, a poco più di un mese dal voto”. E’ durissima la replica del Vice sindaco e Assessore alla Sicurezza Paolo Razzano alla nota pubblicata da Ticino Notizie rispetto alla querelle che ci sarebbe atto all’interno della Polizia Locale.

    “C’è una trattativa in corso – spiega il Vice Sindaco – ci stiamo confrontando rispetto a quelle che sono le istanze portate avanti dalla RSU. Tra queste poi c’è una sigla assolutamente minoritaria che sta tentando di strumentalizzare il tutto, Questo è davvero deplorevole”.

    “Noi andiamo avanti per la nostra strada – conclude Razzano – come Amministrazione non abbiamo alcuna intenzione di dare sponda a questo gioco scorretto

    Il vicesindaco Paolo Razzano

    messo in atto a poche settimane dalle elezioni”.

    F.V.

    Articolo precedenteMagenta, agitazione Polizia Locale: 4 Giugno a rischio?
    Articolo successivoMagenta Popolare (con Del Gobbo nel simbolo) lancia Chiara Calati: la presentazione in Casa Giacobbe