Milano: truffa ai danni di due anziani per quasi 50 mila euro e borseggio da 3.600 euro in Metropolitana

268

MILANO – Ha incontrato in ascensore un uomo di circa 40 anni che parlava con l’amministratore del condominio a proposito di alcuni controlli che doveva fare in casa sua, in via Marco Ulpio Traiano, alla periferia di Milano.

La donna, 71 anni, lo ha quindi fatto salire in casa, dove si trovava anche il marito di 74, e il sedicente tecnico ha detto loro che, per fare i controlli, avrebbero dovuto spostare i preziosi che si trovavano in casa che potevano interferire sull’esito. Il truffatore se n’è andato con due orologi Rolex per un valore complessivo di 25mila euro e 20mila euro in gioielli e monili. L’episodio è stato denunciato agli agenti della Questura.

Un borseggio di gruppo nella metropolitana di Milano ha fruttato circa 3.600 euro. Alle 19.30 di ieri, un cittadino egiziano di 45 anni con moglie e figli stava per salire sul metrò alla fermata Duomo della linea M3, ma si è trovato la strada bloccata da un giovane di 12 anni. Poco dopo si sono avvicinati un altro giovane di 16 anni e una zingara di 19: quest’ultima ha approfittato della confusione per sottrarre al 45enne circa 3.600 euro.

 

L’uomo se ne è accorto e ha allertato una pattuglia, ma la donna era già riuscita a passare il denaro ad una complice rimasta ignota. La Polizia ha arrestato per furto pluriaggravato in concorso la 19enne. Il giovane di 16 anni è stato solo indagato, mentre il 12enne segnalato alla Procura dei Minori.

 

 

Articolo precedenteInflazione: Confesercenti, con questi rincari le famiglie tagliano 1.300 euro di spesa
Articolo successivoInflazione/2: anche dalla CIA un urlo di dolore. Nuovo aumento ad agosto batosta per imprese e famiglie con il caro energia