Milano, trovati con 40 chili di droga nella casa laboratorio, due gli arrestati

393

Sono albanesi, la droga sequestrata avrebbe fruttato 3 milioni di euro

MILANO  – Arrestati dalla polizia di Milano due cittadini albanesi, B.L. di 45 anni e J.S. di 27 anni, che avevano messo in piedi una vera e propria casa-laboratorio, dove nascondevano circa 40 chili di droga e 160 chili di sostanza da taglio.

Gli agenti del Commissariato Garibaldi Venezia hanno seguito il 45enne e hanno visto che cedeva, a bordo della propria auto nei pressi di viale Monza, una busta di colore rosso al 27enne. Erano due involucri di eroina da un chilo. I poliziotti li hanno fermati entrambi perquisendo l’abitazione in via Ruccellai.

Lì c’erano 19 chili di cocaina, 20 chili di eroina, 160 chili di sostanza da taglio, 5.500 euro in contanti, materiale per la lavorazione e il confezionamento della droga. Tra questo, anche una grossa pressa metallica, tre forni microonde, due grossi frullatori, sostanza chimica liquida e due maschere antigas. La sostanza stupefacente sequestrata avrebbe fruttato sul mercato circa 3 milioni di euro.

Articolo precedenteVideo maker e data journalism a Glocal 2021 due premi per i giornalisti digitali
Articolo successivoVent’anni di Cardiochirurgia a Legnano: il convegno