Milano, tre arresti per furto e spaccio

213

 

MILANO  – La Polizia di Stato, nell’ambito di mirati servizi predisposti dalla Questura di Milano, ha arrestato una donna per furto aggravato e due uomini per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di droga.

Gli Agenti della 6^ Sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile, venerdi’ 20 gennaio verso le ore 15, hanno notato una donna che osservava con particolare interesse le borse e gli zaini delle persone dedite allo shopping in Corso Vittorio Emanuele, seguendole all’interno dei vari negozi e avvicinandosi a loro nel chiaro intento di asportare qualcosa. La donna, dopo svariati tentativi, e’ entrata in un negozio di abbigliamento, borse e accessori ed e’ scesa al piano interrato. Dopo pochi istanti e’ risalita di corsa e si e’ allontanata prima di essere bloccata dai poliziotti nei pressi di un bar dove e’ stata trovata in possesso di un marsupio contenente varie carte di credito, uno smartphone, i documenti di identita’ di una cittadina russa e la somma di 1.730 euro. Gli agenti della Squadra Mobile hanno quindi contattato la vittima del furto, che si trovava ancora all’interno del negozio, che, ignara di quanto accaduto, ha riferito loro di aver riposto il marsupio su un divano mentre stava provando delle scarpe. Il marsupio e’ stato restituito alla cittadina russa e la donna, una cittadina bulgara di 48 anni, con vari precedenti per reati contro il patrimonio, e’ stata arrestata. 

Articolo precedenteMagenta, Urbanamente. In Casa Giacobbe la presentazione del libro ‘Cremisi 1859’ di Daniela Parmigiani
Articolo successivoMilano, clochard ritrovato morto in Centrale