Milano, strappa catenina dal collo di una donna e la molesta: arrestato 29enne marocchino

192

 

MILANO  L’ha prima spinta e le ha strappato la catenina dal collo, poi ha iniziato a palpeggiarla nelle parti intime, fuggendo dopo averla lasciata per strada. I carabinieri di Milano intorno a mezzanotte e mezzo hanno arrestato per rapina, violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale, un 29enne cittadino marocchino, già noto per reati contro il patrimonio, senza fissa dimora in Italia e irregolare sul territorio nazionale.

I militari sono intervenuti in via Pietro Calvi, dove poco prima una donna marocchina di 33 anni, regolare sul territorio nazionale, era stata avvicinata da uno sconosciuto il quale, dopo averla spintonata, le aveva strappato una collanina dal collo per poi iniziare a percuoterla e palpeggiarla nelle parti intime.L’intervento dei militari ha consentito di individuare e fermare a poca distanza l’uomo il quale, in forte stato di ubriachezza, ha continuato a dimenarsi e a inveire contro i militari colpendo poi più volte con calci e testate la paratia in plastica nell’abitacolo della vettura durante il trasporto in caserma, dove ha continuato a tenere un comportamento ostile nei confronti degli operanti, rimasti illesi.La vittima ha riportato lievi escoriazioni alle braccia ma ha rifiutato di ricevere cure mediche mentre la collanina, recuperata, le è stata restituita. L’arrestato, trasportato presso l’ospedale Fatebenefratelli, è stato dimesso senza prognosi e poi condotto presso il carcere di Milano San Vittore.

Articolo precedenteFesta di Pontevecchio, Sindaco Del Gobbo: “Comunità che vuole stare insieme, pur in un momento di grandi difficoltà” (VIDEO)
Articolo successivoAsciutta: al Naviglio Grande e al Villoresi tocca lunedì 19 settembre