Milano, pregiudicato 40enne spara pallini ai passanti: ‘Davano fastidio’

107

 

MILANO  – Un pregiudicato di 40 anni e’ stato denunciato, a Milano, per aver sparato, la scorsa notte, con un fucile a molla dei pallini di plastica all’indirizzo dei passanti, senza ferirne, e per averne minacciato uno. Tutto perche’, ha affermato ‘la gente gli dava fastidio‘.

E’ accaduto in piazza Aspromonte quando, intorno a mezzanotte, un uomo di 55 anni ha sentito un sibilo scoprendo poi di essere stato sfiorato da un pallino di plastica. Dopo aver notato che anche altri cittadini erano stati presi di mira, ed essersi messo al riparo dietro un vetro a una fermata dei mezzi pubblici, ha notato il presunto ‘sparatore’ e ha chiamato la polizia. L’uomo, resosi conto di essere stato visto alla finestra, e’ sceso con il suo cane, un mastino, e millantando di essere stato in carcere “al 41bis” (circostanza non vera pur avendo egli piccoli precedenti per lesioni e minacce) ha cominciato a cercare di intimorire il passante proferendo frasi come “ti faccio sbranare dal cane” e “ti faccio un buco in testa”.
All’arrivo degli agenti ha tentato di giustificarsi dicendo che la gente per strada gli dava “fastidio”. Il fucile, una replica giocattolo, e’ stato comunque sequestrato e lui denunciato per ‘getto pericoloso di cose e minacce’.

Articolo precedenteComo, 10 chili di hashish nel bagagliaio: arrestato 40enne
Articolo successivoAltroconsumo: prezzo della pasta cresciuto del 17% in 1 anno