Milano, lite per una grigliata: 34enne ucciso da condomino di 72

174

 

MILANO  C’e’ una lite scaturita per una grigliata dietro la morte di Francesco Spadone, il 34enne morto all’ospedale San Paolo di Milano dopo essere stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco sparato da un condomino di 72 anni.

Stando al racconto di alcuni testimoni, Spadone era insieme a un gruppo di famigliari e amici per un barbecue nel cortile condominiale del civico 3 di via Ovada, a Milano. Attorno alle 11 Rocco Sannicandro, condomino del 34enne, ha sparato in aria dal proprio appartamento al quarto piano piu’ di un colpo con la sua pistola semiautomatica regolarmente denunciata.
Poi nel pomeriggio, con la grigliata ancora in corso, l’anziano di 72 anni e’ sceso in cortile e ha affrontato il gruppo di Spadone. Ne e’ nata una colluttazione poi degenerata, quando Sanniccandro ha sparato alcuni colpi. Almeno uno di questi ha centrato al costato il 34enne. Spadone, le cui condizioni sono apparse subito gravissime, e’ stato subito caricato in auto da amici e famigliari che l’hanno, senza aspettare l’arrivo dell’ambulanza, accompagnato al vicino ospedale.

Articolo precedenteMusica: a Parabiago il prossimo 12 settembre arriva la mostra mercato del vinile
Articolo successivoTimberland e Moto Guzzi lanciano collezione speciale