CronacaNews

Milano, l’Arcivescovo Mario Delpini parla del ‘caso’ Vanzaghello

 

MILANO – “Sentiamo la responsabilita’ di fornire una formazione che sia non solo professionale, ma anche valoriale” a chi scrive sui bollettini parrocchiali.

E’ quanto ha risposto l’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, a chi – oggi a margine di un incontro con i giornalisti – gli ha fatto una domanda sul caso del giornalino di Vanzaghello, nel Milanese. Nei giorni scorsi un testo contenuto nel bollettino ‘il Mantice’ aveva suscitato numerose polemiche, per l’uso di espressioni come “sardine leniniste e gretismo nazista” (in riferimento all’ambientalismo di Greta Thunberg) e per i passaggi in cui si attaccava quella “pseudocultura occidentale che disprezza il maschio bianco, eterosessuale, creazionista, cattolico e per giunta armato”.

Le accuse lanciate contro il parroco, Don Armando, erano state di omofobia, anche per affermazioni passate al riguardo.

Sul tema, dunque, l’arcivescovo Delpini ha invocato la necessita’ di “formazione” da parte della diocesi: “Cerchiamo di farla da anni chiamando redattori di questi giornali locali ad un corso, che ha abbiamo promosso, raggiungendo i collaboratori, che sono un numero rilevante”.

Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi