Milano, gli appuntamenti di Ferragosto per chi rimane

104

 

MILANO È un weekend di musica, arte e cultura quello che Milano propone ai cittadini che vivono questi giorni in città e ai sempre più numerosi turisti che sono in visita in questi giorni.

Sempre aperte le sedi espositive del Comune di Milano (Palazzo Reale, MUDEC – Museo delle Culture e PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea), con un programma di mostre che spaziano dalla fotografia di Oliviero Toscani all’astrattismo di Grazia Varisco, dalla scultura di Francesco Somaini alla pittura di Ruggero Savinio, figlio e nipote d’arte, fino all’arte complessa e provocatoria di David LaChapelle. I musei civici sono aperti sia domani che domenica 14 (lunedì è giorno di chiusura settimanale). La musica sarà protagonista di tutto il lungo fine settimana, con diversi appuntamenti: oggi sabato 13, sul palco di ‘Estate al Castello’, è in programma “Songs for Gaia” uno spettacolo dal carattere fortemente ecologico che schiera la Celtic Harp Orchestra e Fabius Constable, a cura di Associazione Culturale The White Stag – Awen Oran Mor. Dalle sonorità nordiche irlandesi alla passione del flamenco, il concerto proporrà un mix di generi e stili per reinterpretare il futuro della musica partendo dalla necessità di salvaguardare l’ambiente. Al pubblico saranno donati semi o alberelli da piantare nell’ambito dell’iniziativa internazionale ‘Nature Warriors’. Biglietti su https://www.mailticket.it/.

Domenica 14 ancora musica con ‘Scover. Un viaggio scomposto all’interno della canzone italiana’ con Giovanni Falzone Mosche Elettriche che accompagnerà il pubblico in un viaggio attraverso la canzone d’autore impegnata e rielaborata in chiave jazz/rock. Da ‘Don Raffaé’ di Fabrizio De André a ‘Fegato Spappolato’ di Vasco Rossi, a ‘Io Non Mi Sento Italiano’ di Giorgio Gaber al sound progressive degli Area, una formazione di sette elementi guidata da Giovanni Falzone reinterpreterà testi in chiave attuale. L’evento a cura di Musicamorfosi fa parte del progetto di Gioventù Musicale d’Italia “Milano Città che Sale”. Prenotazioni su https://www.mailticket.it/.Il concerto sarà anticipato alle ore 21.00 da una conversazione sul palco di “Estate al Castello” al Castello Sforzesco con Fatima Haidari Milano, giovane rifugiata afghana. A un anno dal ritorno al potere dei talebani Amnesty International Italia, la Fondazione Diritti Umani e Articolo21 raccontano la situazione del Paese e delle donne in Afghanistan.

Articolo precedenteAgrate, perseguita la ex (quindicenne): arrestato dai Cc giovane marocchino
Articolo successivoEstate Trecatese: una nuova birra e il 27 agosto concerto in piazza Cavour