Milano come Caracas/2, Polizia Locale sventa furto di anello in oro bianco

202

 

MILANO   Gli agenti del Nucleo reati predatori della Polizia locale hanno sventato il furto di un anello che una coppia di ladri aveva commesso in una gioielleria di corso Garibaldi. Gli autori del furto, entrambi colombiani, 34 anni e 21 anni, senza fissa, oltre all’anello sono stati trovati, dagli agenti che erano in servizio in borghese, in possesso di una carta di credito anch’essa rubata .

Gli agenti hanno notato i due che si aggiravano nella zona: uno, con una vistosa felpa nera a disegni bianchi è entrato nella gioielleria mentre l’altro è rimasto all’esterno a fare ‘il palo’. Quando l’uomo è uscito dal negozio uno dei tre agenti è entrato nella gioielleria, ha mostrato il distintivo e ha chiesto alla commessa di verificare se mancasse qualcosa: in un astuccio mancava un anello in oro bianco tempestato di diamantini. Il ladro, come è stato subito ricostruito con le immagini di sorveglianza, coprendo la mano con un cartoncino bianco per impedire alla commessa di vedere, aveva preso velocemente il gioiello dal vassoio. L’agente, rimasto in contatto telefonico con i colleghi, ha dato l’allerta, e la coppia è stata fermata nei pressi ancora con l’anello che è stato restituito. I due, processati per direttissima, hanno avuto per ora il divieto di dimora nel territorio di Milano. Il processo nel merito si terrà nelle prossime settimane. 

Articolo precedenteMilano come Caracas, Decorambo attacca: ladro di Rolex a 12 anni, follia
Articolo successivoMilano come Caracas/3, tentano di rubare 260 chili di rame: arrestati