Migranti, De Corato: “Possibili malattie veneree nel centro di accoglienza di Magenta”

    107

    Interrogazione urgente in Consiglio regionale

    MILANO – “Il pericolo è che si stiano diffondendo malattie veneree alla Vincenziana, la struttura di Magenta che ospita un centinaio di immigrati. Per questo sono partiti i controlli sanitari e per questo ho presentato un’interrogazione in Regione per sapere esattamente com’è la situazione.

    Il rischio è che si diffondano malattie sessualmente trasmissibili, quindi bisogna intervenire subito. Già nel 2014 nella struttura si scoprì che un immigrato era malato di tubercolosi e adesso arriva l’allarme su possibili malattie veneree: la situazione è delicata. Il Comune è informato e fa sapere che le verifiche sono in corso e che appena ci saranno delle certezze le renderà note. I cittadini devono sapere al più presto che malattie girano nella struttura, per questo ho presentato l’interrogazione”.

    Lo dichiara Riccardo De Corato, capogruppo di Fdi in Regione Lombardia, commentando la notizia di possibili malattie veneree tra gli ospiti della Vincenziana, la struttura di Magenta che accoglie un centinaio di immigrati.

    (*nella foto qui a lato Riccardo De Corato capogruppo di Fdi in Regione, sotto un’immagine ironica che fa riferimento alle indiscrezioni della scorsa estate, quando, qualche signora avrebbe frequentato con insistenza i locali della Casa Vincenziana…)de-corato21Paradise-Love-640

    Articolo precedenteInveruno: alla DZeta la CUB incrocia le braccia per il pakistano lasciato a casa
    Articolo successivo“La Città di Magenta a difesa della famiglia e della Civiltà”: il comunicato di Bran.co Onlus